Ecco le pagelle del Gran Premio d’Ungheria svoltosi lo scorso week end:

Sebastian Vettel: Guida per un’intera gara con un problema allo sterzo che gli crea non pochi problemi per tutti i 70 giri, scopriremo che il problema,segnalato nel corso del venticinquesimo giro, era già presente nel giro di ricognizione.Vince una gara al cardiopalma portando il suo vantaggio su Lewis Hamilton a +14.Maestro! Voto 9 1/2.
Kimi Raikkonen:avrebbe sicuramente meritato la vittoria, ma almeno la riconferma per il prossimo anno è quasi cosa certa, per una prestazione eccellete del campione finlandese, protegge il compagno di scuderia degli eventuali attacchi mercedes e lo fa con gran maestria.Sicuramente il minimo che Vettel possa fare è offrirgli una cena!Bravo! Voto 9.
Valtteri Bottas:giunge terzo sul traguardo, Lewis Hamilton gli cede la posizione nelle ultime battute del gran premio, in una giornata non brillantissima dal punto di vista delle prestazioni che però gli assicura il prolungamento del contratto per il prossimo anno. Voto 7.
Lewis Hamilton:week end tutto in salita per il campione inglese ben lontano dai grandi festeggiamenti in quel di Silverstone.Prende la posizione di Bottas per tentare di recuperare le Ferrari,fallisce e riconsegna il podio nelle mani del compagno di scuderia, una scelta che potrebbe in futuro condizionare il campionato, del resto in un campionato così serrato perdere 3 punti non è roba da poco. Chapeau. Voto 7 1/2.
Max Verstappen:al via del Gran premio manda fuori il compagno di scuderia combinandone una delle sue, questa volta però la direzione di gara non sta a guardare e gli rifila una penalità di 10 secondi.Probabilmente, l’entità della penalizzazione è dovuta ai continui pasticci del baby talento che non è nuovo a scorrettezze.Peccato! Voto 5.
Fernando Alonso:giro più veloce della pista e sesta posizione in griglia d’arrivo, il massimo che si possa ottenere da questa vettura ma non è il massimo per un campione del suo calibro.Vederlo sotto al podio con gli occhi lucidi fa quasi tenerezza.Voto 8.
Daniel Ricciardo:Ritenta!Sarai più fortunato.Voto NC.
Carlos Sainz:in guerra, metaforicamente, per tutta la gara con il suo grande maestro Fernando Alonso a cui deve cedere la vittoria. Voto 7.
Scuderia Ferrari:Perfetti!Fanno un lavoro magistrale per tutto il week end con la sostituzione del fondo e i vari problemi che accuseranno anche la domenica mattina sulla vettura di Vettel.Unica pecca il guasto allo sterzo per il tedesco che resta ancora un mistero.Bravi anche a gestire Vettel/Raikkonen durante la gara, nessun ordine di scuderia e doppietta che riapre il mondiale costruttori.Bravi ragazzi!Voto 8 1/2.
Scuderia Mercedes:il castello di vetro sta crollando, è chiaro e l’atteggiamento di Wollf e Lauda ne sono l’emblema.Non ci siamo ragazzi ! Troppo nervosismo e poca comunicazione.Voto 3.

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: