E’ ricominciata la stagione e quindi anche i voti delle pagelle, vediamo questa volta chi avrà il voto migliore, ma forse c’è molto poco da scoprire…

LEWIS HAMILTON, voto 10, che dire? Parte in Pole, Vince, fa il giro veloce, un Hat Trick su cui c’è poco da dire, tiene sempre lontano il compagno di Squadra ogni qual volta questo si avvicina, una prova di forza al primo GP della stagione. Rimedia un 5 invece per l’atteggiamento solitario e presuntuoso che ha iniziato a far suo, da vero Divo, gli ci voleva il 2° titolo per diventare più sicuro dei proprio mezzi? Questo accade a chi è ancora infantile in realtà…  CANNIBALE!

NIKO ROSBERG, voto 9 , ha la vettura migliore, ci prova e riprova ma non riesce ad agguantare il Britannico, eppure ha passato tutto l’inverno a studiare e prepararsi, ma forse dovrebbe capire che non basta la tecnica e nella paura di rovinare il suo GP non osa mai veramente, un consiglio MEMENTO AUDERE SEMPER! Caro Rosberg se non osi, non vinci! Già RASSEGNATO?

SEBASTIAN VETTEL, voto 9 ½ , al primo GP con la ROSSA, arriva subito a podio, un gran bel risultato per lui, felice come un bambino con un giocattolo nuovo, il suo capolavoro i 3 giri durante i quali ha fatto tempi magnifici che gli hanno permesso di passare Massa. MOTIVATO!

FELIPE MASSA, voto 7, non saprei se è il solito Massa o se è colpa della vettura, fatto sta che si è fatto soffiare un podio che poteva essere alla portata colpevole anche il muretto che già nel 2014 qualche errore di valutazione lo ha commesso, però, stesso discorso fatto per Rosberg, se vuole qualcosa deve essere più coraggioso ed arrivare a prenderla. STABILE!

FELIPE NASR, voto 8 ½ , parte in decima posizione, arriva 5°, efficace in partenza tiene anche un buon ritmo gara con qualche picco di prestazione niente, male, è giovane ma preparato, maturo, si ritrova una vettura facile da guidare e con un ottimo motore; guida deciso e per nulla intimorito ma senza strafare, segno di esperienza, si porta appresso un sponsor, è vero, ma questo non cancella i suoi meriti. AMBIZIOSO!

DANIEL RICCIARDO, voto 8, insomma qui siamo di fronte ad un Pilota che ha il carattere del Campione benché non lo sia, veloce, responsabile, porta avanti una vettura acerba e ancora poco competitiva e lo fa col piglio di chi conosce il proprio talento, avrà difficoltà sempre maggiori perché non ci sarà più Vettel a sviluppare la macchina e Kvyat francamente non lo vediamo in grado di svolgere lo stesso compito. INDOMABILE!

NIKO HULKENBERG, voto 7, con una vettura interessante ma più che acerba porta punti preziosi a casa, lontano dalle prestazioni degli anni passati quando qualcosa di geniale lo ha messo in mostra, fa il suo compito ma con molta volontà. PERSEVERANTE!

MARCUS ERICSSON, voto 7 ½ , si ritrova con molti avversari fuori gara, autore di una corsa senza picchi di prestazione ma anche senza gli errori che avrebbe potuto compiere un Pilota che porta i primi punti della sua carriera a casa, autore anche di un sorpasso su Perez che notoriamente è un tipo molto coriaceo. SICURO!

CARLOS SAINZ, voto 7 ½ , Debuttante ma non allo sbaraglio, anzi, concentrato durante la gara, emotivo alla partenza quando tampona l’incolpevole Raikkonen, perde tempo al pit-stop ma rimane sempre con la testa sulla gara, e non compie altri errori e porta a casa punti. CONCRETO!  

SERGIO PEREZ, voto 4, insomma Perez quando ha la vettura buona se la cava, ma è ancora troppo impulsivo, ingaggia un duello inutile con Button, si gira, riparte, sembra un bambino alla sua prima con il kart. IRREFRENABILE!

MERCEDES VOTO 10, che altro dire? Per ora va tutto bene, affidabilità compresa, speriamo che il presunto duello in casa non diventi soporifero…

FERRARI VOTO 10 , essere sul podio con il Pilota esordiente con la Rossa è un grandissimo risultato dopo un 2014 di media classifica, grande il lavoro svolto, bell’ambiente, Maurizio Arrivabene che si presenta in conferenza stampa visibilmente stanco per le poche ore di sonno e il tanto lavoro svolto, atteggiamento del Team Principal molto ‘casereccio’ che però ci piace molto, carica la squadra ed è diretto, niente fronzoli o discorsi soporiferi, insomma dimenticato il ‘dobbiamo lavorare’ di Domenicali, tutto un altro stile molto più vero, cambia stile, però, anche la Ferrari che non risponde più su Twitter ai suoi fans, forse prima ci piaceva di più. Mezzo voto in meno per il dado anomalo di Raikkonen che forse poteva regalarci qualche emozione extra…

WILLIAMS VOTO 8 ½ , è ancora lì come nel finale di stagione, quando invece a Melbourne nel 2014 era dietro le McLaren, la vettura è migliorata ma non così tanto da essere vicina alle Mercedes, qualche differenza della power unit, oppure la gestione di un budget che comunque non è senza fondo. Massa secondo me sarà da rivedere, peccato per Bottas che poteva fare qualcosa di meglio, e poi il cambio di benzina forse non ha giovato…

RED BULL VOTO 5,  e darei un bel 2 ad Helmut Marko che protesta per queste regole che non gli piacciono come ha fatto nel 2013 per le gomme ancor prima che queste iniziassero a delaminarsi, capisco che voglia sempre vincere, ma non funziona così nello sport, probabilmente nel suo mirino c’è solamente l’aumento del carburante a disposizione, ma minacciare di ritirare le vetture non è proprio da gentleman, però è comunque un tipico atteggiamento Teutonico quindi lo perdoniamo facendogli presente che se va via lui ci sono pronti a rimpiazzare le 4 vetture, il team Haas e l’Audi e chissà si potrebbe aggiungere anche la BMW, quindi caro Marko, pensa a gareggiare… Per quanto riguarda la vettura è indietro sia nell’aerodinamica estrema e acerba, sia la power unit Renault, ma c’è ancora tempo per migliorare, sicuramente a Barcellona vedremo un’altra Red Bell in tutti i sensi. Problemi comunque con un assetto picchiatissimo e con la distribuzione dei pesi, Newey si doveva prendere una vacanza e invece prevedo molto lavoro per lui…

SAUBER VOTO 9, la vettura, molto semplice, riesce ad andare a punti con entrambi i Piloti, un gran risultato per la simpatica Scuderia Elvetica che in tutto il 2014 ha totalizzato zero punti, aspettiamo ora degli aggiornamenti che in passato erano la norma per questa Squadra. Monisha Kaltenborn voto 2 sperando che non sia stata tutta farina del suo sacco, perché quando si firmano e fanno firmare i contratti questi devono essere letti molto attentamente, lo sappiamo anche noi che non siamo Team Principal di una Squadra di Formula Uno…

MCLaren VOTO 2, essere doppiati 2 volte non è il massimo, ma meglio non infierire, diamo tempo alla Scuderia di Woking ed alla Honda…  

ECCLESTONE VOTO 0, se ne esce con rivelazioni che prospettano addirittura un illecito sportivo da parte della Mercedes, e lo fa quando gli fa più comodo, ora che l’audience è calato e la Red Bull protesta, ma lo scorso anno come lo ha passato? In una campana di vetro? Già nel 2014 c’è stato un vistoso calo dei telespettatori solo che i ‘lattinari’ si sono portati via qualche vittoria, bel timing Bernie!

Marco Asfalto

Twitter : @marcoasfalto

Seguici su Facebook Clicca su Mipiace

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: