Un week end noioso quello del primo maggio, io sono stato a monza per conto del mio datore di lavoro a fare i test drive per il pubblico, sono quel tipo lì che è al vostro fianco quando provate le macchine e vi dice quale strada prendere e vi illustra il funzionamento di tutti gli apparati della macchina, una cosa però ve la devo dire, ragazzi accelerate, date gas, tutti impauriti e prudenti e soprattutto impacciati con le leve del cambio al volante, tranquilli non si rompe, so che certi miei colleghi hanno un altro atteggiamento, attento qui attento là, io invece preferisco i clienti che spingono e ci danno dentro e se si supera qualche limite mica sarà la fine del mondo, domenica invece pioveva e ho fatto andare tutti molto piano anche se queste macchine vanno forte anche sulla strada bagnata però c’era poca visibilità meglio evitare incidenti. Ma andiamo a parlare della formula uno la gara me la sono vista in replica oggi noiosa assolutamente come immaginavo e con la mercedes amg che scappa via con rosberg, inutile farsi illusioni come già ho detto in passato, vincerà il mondiale passeggiando, i tifosi ferrari possono mettersi l’anima in pace, ci vuole ben altro che la visita di Marchionne di oggi da queste parti, che  viene a fare a mettere ancora più pressione? Come se non  ce ne sia già abbastanza, e visti i risultati forse sarebbe meglio starsene a casa e lasciare lavorare i tecnici di maranello, cosa vuoi che facciano senza test e in così poco tempo? Comunque vettel è diventato un bersaglio della sua vecchia amata red bull questo è evidente, una specie di legge del contrappasso dopo alcuni discutibili e fortunati mondiali vinti dalla squadra austriaca, ricordate quella ultima gara in brasile se non sbaglio, quando si girò e fu sfilato da tutto il gruppo senza che nessuno lo toccasse? Mi ricordo che era in lizza con alonso per vincere, ma fu super fortunato e vinse il mondiale, e quell’altra volta in cina sotto la pioggia quando inchiodo’ furbescamente in una curva lasciandosi tamponare sempre da alonso il quale ruppe l’ala anteriore? Gara finita per fernando e vettel che si invola. Devo parlarvi della sfortuna è di due tipi, una te la porti sempre appresso per tutta la vita e si fa viva in alcune circostanze, l’altra è evitabile, è come un vento che ogni tanto ti colpisce e bisogna cercare di starne alla larga, ovvio che se parti sempre indietro te la vai a cercare e quella sta lì ad aspettarti anche perché ti ha graziato tante di quelle volte. Poi essere a 7 decimi dalla pole non è il massimo e cercare sempre di puntare sul passo gara non è quello che si dovrebbe fare se si vuole davvero impensierire la mercedes amg, il circuito della russia poi è di una noia mortale per non parlare delle gomme una sola sosta quasi per tutti alla faccia dello spettacolo, anzi dico una cosa, i duelli ci sono stati le telecamere hanno puntato su tanti combattimenti nelle terze file, ma avete guardato i distacchi? Quelli che lottavano stavano a 30-40 secondi dai primi, bella lotta non c’è che dire, è questa la formula uno moderna? Non mi piace affatto, sembra politica invece che sport, con le regole del 2017 ancora nebbiose e dal dubbio risultato finale, fortuna che a monza qualche bel suono di motori veri l’ho sentito. racerx

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: