La Formula Uno dovrebbe essere la massima espressione dell’automobilismo sportivo, cosa significa questo?
Che le vetture di questa categoria, dovrebbero in teoria essere quelle più veloci e con la massima tecnologia che la mente umana possa concepire…

Anni addietro si decise di attuare dei congelamenti ai motori e questo per arginare gli alti costi di gestione di un Team, se ricordate una volta c’erano addirittura motori da qualifica e motori per la gara, poi pian piano si sono limate tante spese, motori appunto, personale inferiore durante i week end di gara, orari che contemplino risposo, la lunga sosta estiva e tutta una serie di altri piccoli accorgimenti, questo però non ha avuto un grande effetto sui Team ‘minori’ forse li ha fatti sopravvivere ma non ha portato nessun tipo di aumento della competitività di queste Squadre che, tra l’altro, rischiano di non potersi iscrivere alla stagione 2015, di contro ci sono state candidature di nuove equipe per entrare a far parte del Campionato, con quale aspettativa non si sa e questo lo vedremo solo in un prossimo futuro.

FOTO FORMULA1.com

Ma nella ricerca del massimo risparmio economico con le regole 2014 si è toccato proprio il fondo, anzi credo che si sia cercato di scavare sottoterra, perché queste vanno nella direzione esattamente opposta ai principi che ho scritto nella presentazione dell’articolo, certo c’è da rimarcare che queste ‘regole’ sono state approvate e firmate da tutti i costruttori, cioè i fornitori delle Power Unit, ma questo non significa che siano giuste e coerenti con il tipo di sport a cui sono applicate, gli esseri umani sbagliano, non sono perfetti e in questo caso è stato fatto un errore colossale…

Proprio nella stagione in cui il nostro amato sport cambia completamente le UNITA’ PROPULSIVE adottando una vera rivoluzione con vetture ibride progettate dal nulla, perché i test in pista sono praticamente vietati, a parte qualche test pre-stagionale collettivo, dicevo, proprio in una stagione del genere è vietata l’evoluzione di queste PU e non solo anche per il 2015 si potranno cambiare molte componenti ma non si potrà eccedere una serie di ‘gettoni’ di ‘cambiamento’ stabiliti per il Campionato; ora a pensare male è da peccatori e questo lo sappiamo, ma cosa ha portato il congelamento negli ultimi anni? E queste non sono opinioni, ha portato allo strapotere sempre e solo di un Team rispetto agli altri, negli anni passati la Renault con la Red Bull, per carità un grande motore, congelato però dopo una serie di deroghe chieste per motivi di affidabilità, del resto non è carino che la Squadra che più ha investito negli ultimi anni (le lattine…) non possa prendere parte alla competizione perché il motore si guasta, a questo punto forse è meglio mettere in pista un motore pessimo per poterlo poi cambiare a piacimento durante il periodo in cui verrà congelato, ma queste sono ‘divagazioni’  torniamo all’attualità, la Mercedes, onor suo, ha fatto un gran lavoro, c’è poco da dire, questo vuol dire che dovrà vincere per forza i prossimi 3-4 Mondiali?
Solo perché ci ha azzeccato al primo colpo?
L’ho detto molte volte che ‘congelare’ le vetture ha qualcosa non solo di incoerente ma di ambiguo, perché di fatto non mette sotto ghiaccio solo il propulsore ma congela la competitività di tutti gli altri…  E francamente mi sorge un dubbio, legittimo, ma non è con la scusa del blocco degli sviluppi si voglia, volta per volta, favorire una Squadra piuttosto che un’altra? Soprattutto conoscendo molto bene quali sono i pregi ed i difetti di ognuna di esse?

Adesso vi prego non pensate a me come al classico tifoso che non vede al di là di una spanna dal naso, non è questione di essere Ferraristi o di parteggiare per la Red Bull o per altri, la questione è molto diversa, se le regole sono fatte apposta per far vincere un Team per svariate stagioni, perché poi ci si lamenta che la F1 perde audience? E poi in tantissimi casi nella storia della massima Formula è capitato che qualcuno è partito in sordina per poi vincere all’ultima gara, proprio in virtù di uno sviluppo che è la vera anima di questo sport, rendendo così i Campionati avvincenti e lottati fino alla fine ed esaltando il pubblico e le platee, con queste regole non sarà più così mai, questo bisogna metterselo bene in testa, limitare le ore alla galleria del vento, al simulatore, vietare completamente i test in pista a cosa sta portando? Alla noia totale, tanto già sappiamo chi vincerà nel 2015 e probabilmente nel 2016, ed allora perché dovremmo assistere a questo ‘finto’ spettacolo? Per roderci il fegato?

Regolamento_formula1_2015

Il pubblico è molto più smaliziato di quanto possano credere i Dirigenti di questo sport, la gente ha capito cosa stava accadendo nelle scorse stagioni ed in questa ha proprio completamente mollato gli ascolti e chissà ancora cosa ci aspetterà in queste ultime 3 gare nelle quali di sicuro Hamilton e Rosberg neppure si daranno VERA battaglia tanto per non scombinare i piani dei Tedeschi, ed infatti sono molti GP che per un motivo o un altro si stanno praticamente evitando…

Una F1 SOPORIFERA senza vie di sbocco, senza il miracolo di un aggiornamento che possa stravolgere le prestazioni o una evoluzione della PU che consenta di recuperare potenza così da poter competere in pista lasciando i piloti liberi di duellare invece che semplici umani-computer addetti solo alla gestione del mezzo…

La limitazione del consumo di carburante ha fatto il resto, mi piacerebbe sapere quale vera potenzialità avrebbero queste monoposto se chi le guida fosse libero di spingere sul gas a piacimento, del resto come tempi sul giro sono ancora molto lente se paragonate alle vetture anni 2000, i Piloti di F1 oggi non guidano le macchine più veloci, ma le più efficienti e questo è un vanto di Todt e di Ecclestone, non è meglio che questo primato venga attribuito a qualche altra categoria? E poi, se veramente il tutto è fatto per aumentare l’efficienza dei motori delle macchine di serie, visto che il petrolio terminerà fra circa 50 anni, non è il caso che tali Power Unit si possano evolvere durante la stagione? Se non è così forse lo scopo non è esattamente quello…

E adesso parliamo della RIDICOLA regola dei motori e parti di essi non solo congelati ma contingentati, e sotto c’è una tabella che aiuta a capire questa assurda norma,

tab_motori

ricordo che al 6° cambio si incappa nella sanzione e siamo ancora a 3 GP dal termine del Campionato, è ovvio che ci sarà chi andrà piano o chi partirà dietro per preservare il ‘motore’ e noi spettatori di queste pseudo-gare cosa dovremmo aspettarci? Lo spettacolo di qualche PU fumante? E’ tutto qui? E’ questo ciò che si voleva? Fare tante safety car per macchine ferme in pista? E far partire i più ‘cattivi’, cioè chi non ha confezionato o gestito un propulsore affidabile, dalle retrovie? Questo è il senso della Competizione a questi livelli che ha chi dirige il nostro sport? E affermo nostro, sì perché questo sport è di chi lo segue, di chi sta incollato davanti alla TV, di chi paga il canone o la rata di SKy, di chi va sugli spalti, di chi volontariamente si occupa della sicurezza, di chi come me ne scrive solo per passione o dei bambini che si fanno regalare il gadget di una Scuderia; perché senza di noi ci sarebbero autodromi vuoti e tv spente, e a quel punto che decidessero chi è il Campione a testa o croce, farebbero una più bella figura…

Marco Asfalto   

Twitter : @marcoasfalto

Seguici su Facebook Clicca su Mipiace

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: