Adrian Newey è sicuramente un punto di interesse e riferimento per tutti coloro che lavorano all’interno della Formula 1 e del motorsport in generale, persona estremamente intelligente e astuta che ha saputo riportare al successo nella massima categoria del motorsport a ruote scoperte la Williams, la McLaren e ultima ma non certo per importanza la RedBull. Proprio per questa sua abilità è pagato a peso d’oro da Red Bull tanto da essere finito al centro di alcune speculazioni in merito al budget cap proprio per lo stipendio percepito.

Negli ultimi giorni Newey si è soffermato circa l’apparente futuro green che spetta alla Formula 1, l’obiettivo è infatti quello di diventare Carbon neutra entro il 2030, come sponsorizzato praticamente ovunque tra paddock e pista. Ma per l’ingegnere le cose non sono così semplici come si vorrebbe far credere e come sempre la realtà è molto più complessa di qualsiasi teoria o aspettativa ci possiamo creare:

red bull Budget cup
Newey Formula 1

“La F1 può e deve svolgere un ruolo in questo senso, ma c’è tutta questa discussione su quale debba essere la fonte di energia: elettrica, biocarburante, carburante sintetico, idrogeno. C’è molta disinformazione in giro sull’argomento, soprattutto per quanto riguarda il lato elettrico. La gente comincia a rendersi conto che l’impronta di carbonio della produzione di un veicolo elettrico è molto più grande di quella di un veicolo a benzina. L’ipotesi che l’elettricità prodotta dall’energia eolica o solare sia priva di emissioni non è corretta. Le nostre auto sono diventate più grandi e più pesanti e non sono particolarmente efficienti dal punto di vista aerodinamico perché hanno molta resistenza. Purtroppo la F1 ha ottenuto l’esatto contrario con queste nuove regole. È chiaro che per il Circus come per l’industria automobilistica in generale, auto più grandi e pesanti e l’ossessione della gente per l’alimentazione a batterie o a benzina sono la direzione sbagliata. Il problema più grande è la quantità di energia necessaria per muovere questo affare, indipendentemente dalla provenienza”

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: