Finalmente si può dire iniziata questa stagione 2022 di formula 1, si e infatti ormai conclusa la prima giornata di test pre stagionali che come di consuetudine si svolgono a Barcellona. Con una temperatura dell’asfalto non eccessivamente alta che si aggirava intorno ai 22 gradi la Scuderia Ferrari, all’interno del suo stesso comunicato stampa, definisce come un “solido inizio” l’avvio di questa stagione 2022.

 


“Il primo giorno di test è alle spalle: questo è sempre un momento molto emozionante dell’inizio di stagione. Oggi per la prima volta abbiamo potuto spingere con questa nuova vettura e ed è stato piacevole poter tornare finalmente al volante. In pista abbiamo provato tutto quello che avevamo previsto completando il programma senza problemi, il che è buono considerando che si trattava del debutto di una monoposto completamente nuova. Le prime sensazioni sono positive ma di sicuro non dobbiamo dare troppo peso alla classifica dei tempi di oggi perché siamo all’inizio e nessuno sta svelando il proprio reale stato di forma”

Ha commentato il monegasco numero 16 che quest’anno lumerà certamente a riscattarsi della beffarda sorte che lo scorso anno lo ha privato in più di una occasione di soddisfazioni davvero grandi, tra cui non dimentichiamola la possibilità di vincere il Gran Premio di Monte Carlo che per lui sarebbe stato, oltre che un modo per entrare nella storia, anche il suo gran premio di casa. 

Mentre da parte sua Sainz ha precisato:

Oggi è stata la prima volta che sono potuto salire in macchina per un programma completo a differenza delle occasioni precedenti, quando fondamentalmente avevamo effettuato degli shakedown. Finalmente abbiamo potuto spingere un po’ iniziando ad imparare qualcosa di queste vetture.La classifica lascia il tempo che trova in questo momento ma è stato molto positivo poter accumulare un buon numero di giri e iniziare a fare sul serio al volante. Abbiamo ancora molto lavoro da fare ma già oggi è stato possibile percepire delle differenze rispetto all’anno scorso e non credo che occorrerà molto tempo per abituarsi a queste nuove vetture”

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: