La vettura 2018 potrebbe avere un rosso più scuro e inserti grigi

Sale l’attesa per il lancio della nuova Ferrari, e assieme ad essa crescono anche le ultime indiscrezioni che saranno confermate o meno alle 15 di giovedì 22, quando verranno tolti i veli alla monoposto 2018.

Giorgio Terruzzi ha dato lumi in merito ad un possibile cambio di livrea del cavallino per l’ormai imminente mondiale, scrivendo sul ”Corriere della Sera” che la nuova creatura di Maranello potrebbe tornare al leggendario rosso scuro della 312 del 1969. A tale novità si aggiunge anche l’assenza plausibile del bianco, che dopo la fine della partnership tra Ferrari e Santander, dovrebbere cedere il passo al grigio, seguendo le linee guida della Philip Morris.

La nuova veste della Scuderia italiana sarà dunque molto simile a quella della Ducati GP18, presentata un mese fa a Borgo Panigale. Il grigio introdotto sulla moto bolognese potrebbe essere presente anche in casa Ferrari, sempre che la trattativa tra la Philip Morris e la sigaretta elettronica IQOS vada a buon fine. In questo modo la multinazionale statunitense tornerebbe lo sponsor di punta del cavallino rampante, riempendo le parti di livrea lasciate vuote dalla Santander.

Staremo a vedere, ormai mancano pochissimi giorni e tutto sarà scoperto giovedì pomeriggio a Maranello, la presentazione verrà trasmessa via web alle ore 15 in punto.