Helmut Marko rivolge critiche al suo pilota Sergio Perez.


Il responsabile della Red Bull, Helmut Marko, non è per niente contento del rendimento di Sergio Perez, mentre Christan Horner lo difende.

Poche parole ma dure quelle che Marko ha rivolto a Perez:“Perez ha conquistato più punti di penalità che in campionato”.

A stemperare la polemica ci ha pensato Christian Horner che si è tutto sommato detto soddisfatto della scelta fatta dalla Red Bull: “È stata una mossa coraggiosa uscire dal programma quest’anno con Sergio  per la prima volta dai tempi di Mark Webber, abbiamo preso un pilota al di fuori dei giovani della Red Bull. Ma dopo quella vittoria in Bahrain dell’anno scorso, sarebbe stato molto difficile per lui non essere in Formula 1. Porta dinamicità nel duello con la Mercedes. Sta cominciando a pagare i dividendi. Lo avete visto nel Gran Premio di Francia e anche in Azerbaigian, dove ha vinto. Lewis probabilmente avrebbe vinto quella gara, se non fosse stato per Sergio”.

Inoltre, Horner ha anche spiegato perché Perez è stato la scelta giusta:“Penso che ci porti l’esperienza ha 10 anni di esperienza. Ha una capacità di gestire le gomme in gara che non è seconda a nessuno. Porta una dinamica diversa nella line-up. Sia Pierre che Alex sono piloti tremendamente dotati, ma il momento non era giusto. In più, l’ambiente pressante che abbiamo e l’aspettative sono state molto difficili per loro”.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: