Voglio iniziare questo articolo parlando della sfortuna; ora c’è chi non crede che esista e chi invece è talmente pervaso della sua esistenza da mettere in atto tutta una serie di gesti o atteggiamenti che spesso diventano dei veri e propri riti propiziatori, questo vale per tutti i settori della vita, e ancor di più nello sport se mi consentite; poi i Piloti, si sa, sono quasi tutti molto scaramantici; c’è chi non lascia mai il suo oggetto porta fortuna, oppure esegue sempre gli stessi gesti durante una fase specifica del week end di gara; poi ci sono persone che, ragionando razionalmente, asseriscono che la sfortuna ed anche la fortuna ovviamente, sono solo il frutto del nostro atteggiamento mentale verso gli eventi della nostra vita, ed in passato sia filosofi che scienziati si sono cimentati nel parlare della sorte; fatto sta, e questa non è solo la mia opinione, che il Team Solaris è stato veramente ‘sfortunato’ in questo week end e veramente, devo dire, anche in altre occasioni. Tutto è iniziato già nelle Qualifiche 1 quando Francesco Sini è stato ‘bloccato’ dalle bandiere rosse per ben 2 volte proprio nei giri veloci, quelli buoni, quelli in cui bisogna sfruttare appieno le performance delle gomme, dovendosi poi accontentare di una 14° piazza che proprio non rispecchiava le prestazioni che si erano viste nelle prove libere del venerdì. In GARA 1 Francesco è protagonista di un ottimo stint riuscendo a portarsi già in 10° posizione al 1° giro fino ad essere 6° alla tornata n. 11, momento nel quale viene effettuato il cambio Pilota dovuto non solo all’apertura della finestra regolamentare ma anche alla presenza della Safety car a causa di detriti in pista; opportunità che non tutti hanno saputo o potuto cogliere e che ha portato ad un rimescolamento delle posizioni abbastanza importante; tuttavia la Solaris, veloce nel prendere la decisione giusta, riesce ad essere in 2° posizione al giro n. 13 dietro la safety-car; ricordiamo che nell’abitacolo è salito Marcello Puglisi al suo debutto sulla vettura n.22, e la gara stava facendosi veramente interessante; poi l’episodio che ha condizionato tutta la parte restante della gara; Puglisi viene tamponato da Marco Mapelli (Audi R8) e finisce nella ghiaia; il Pilota dell’Audi è stato sanzionato, tuttavia Marcello Puglisi non riesce ad arrivare più in alto di un sofferto 12° posto. A cavallo delle 2 corse la Squadra non manca di quello spirito Guascone che tanto ci piace, vengono infatti applicate delle scritte al posteriore molto eloquenti per gli avversari ‘ DO NOT TOUCH, WE ARE DANGEROUS’

e al volante un chiaro e semplice messaggio per i 2 Piloti ‘MORDILI!’,

purtroppo sarà di nuovo la sfortuna a mordere ed anche molto tenacemente come vedremo…

In GARA 2 tocca a Marcello Puglisi partire (16° casella) tuttavia già nel giro di formazione (a me piace dire ‘di lancio’…) rallenta in modo vistoso ed è costretto a rientrare a causa della rottura di un semiasse.

Gara neppure iniziata e tanta rabbia da parte di Marcello che di certo non poteva immaginare un rientro alle gare tanto sfortunato; abbiamo constatato personalmente la dura espressione del suo volto ed i suoi veloci passi verso il motorhome luogo nel quale avrà sbollito tutta la sua ira… Anche Francesco Sini, come tutta la Squadra era veramente contrariato, soprattutto visto che al Mugello si poteva finalmente cogliere un podio che era ampiamente alla portata; la macchina era veloce ed aveva un buon passo, sembrava inoltre più gentile sulle gomme e molto più stabile in frenata delle gare precedenti segno della bontà del lavoro che è stato fatto negli ultimi test. Ora ci sarà la pausa estiva, si riprenderà infatti a Vallelunga il 12 Settembre, e i ragazzi della Solaris Motor Sport nonostante un week end così deludente sono più aggressivi e motivati che mai; la promessa che ci ha fatto Francesco è semplice e diretta ‘torneremo ancora più forti e con più voglia di vincere’ e, credetemi, se aveste visto anche voi gli ‘occhi della tigre’ di Francesco ‘Ringhio’ Sini, non avreste alcun dubbio…

Marco Asfalto

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: