Sergio Perez potrebbe tornare a correre già durante questo weekend, a renderlo noto, è la Racing Point mediante il suo canale Instagram,

se infatti il tampone a cui si è sottoposto questa mattina dovesse dare esito negativo, non ci sarebbero motivi per cui il pilota messicano non dovrebbe prendere parte al settantesimo GP previsto a Silverstone.

Dopotutto, Perez ha completato i suoi sette giorni di quarantena, previsti dalla legge in Gran Bretagna, e quindi salvo una nuova positività non dovrebbe avere particolari ostacoli.

Questa nuova prospettiva, chiaramente chiuderebbe le porte a Nico Hülkenberg, chiamato a sostituire Perez durante lo scorso weekend e che però a causa di un problema alla vettura, domenica poco prima della partenza, non ha realmente potuto godere di questa nuova opportunità.

Sulla questione, si è cosi espresso il pilota tedesco:“Sarebbe deludente essere tornato senza partecipare a una gara ,sono tornato in macchina e ne ho avuto solo un assaggio. Tuttavia mi è stato chiaro fin dall’inizio in che ruolo sono qui. E’ sempre stato chiaro che sono arrivato come sostituto temporaneo di Checo, non sapendo se fosse per una o due gare. Lui è il pilota principale”.

Hülkenberg, ha voluto anche parlare del suo futuro:“Sono stato in contatto con diverse persone del mondo della F1 e con i responsabili dei team, perché ovviamente ci conosciamo tutti con alcuni sono state solo chiacchiere occasionali, con altri si è parlato di più anche sul futuro. Quindi sicuramente ho avuto discussioni e chiacchiere, ma ancora nulla di concreto“.

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: