Robert Shwartzman, classe 1999, è la vera star della F2 e tutti adesso, giustamente, si domandano se sia giunto per lui il momento per lui di compiere il passo più importante verso la classe regina.
Nonostante le recenti dichiarazioni di Ralf Schumacher, che vorrebbero il nipote, Mick Schumacher, nel 2021 al volante dell’Alfa Romeo, sono in molti ad essere scettici in merito a questo passaggio, non sarebbe infatti ancora “pronto” per fare il salto in avanti.
Del resto è inevitabile che nel momento in cui il giovane Mick avrà tra le mani un volante di F1 ci sarà un confronto con la leggenda di suo padre, il sette volte campione del mondo Michael Schumacher.


Robert Shwartzman

Il ventenne russo che fa parte della Ferrari Driver Academy dal 2017, potrebbe essere la scelta giusta su cui puntare, si è infatti dimostrato molto solido durante questi primi appuntamenti del 2020, riuscendo a conquistare il primato all’interno della Prema, a discapito proprio di Mick Schumacher, suo compagno di squadra.

Inoltre, Shwartzman è attualmente in testa alla classifica in F2 mentre il rampollo tedesco si trova fermo in quarta posizione.

Per il prossimo futuro la Ferrari dovrà capire se puntare su un giovane che ha dimostrato il suo valore in pista e soprattutto di essere già all’altezza degli sforzi richiesti in F1, oppure se osare con Mick, il quale probabilmente necessita ancora di un pò di tempo, per non rischiare di lanciarsi in un tritacarne da cui, a quel punto, sarebbe difficile uscire.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: