Toto Wolff spera che la in Austria la Mercedes riesca a replicare le belle prestazioni viste nel GP di Gran Bretagna.

La prima vittoria in carriera in F1 di Carlos Sainz e le disastrose scelte tattiche della Ferrari hanno parzialmente oscurato un altro importante tema emerso nel weekend del GP di Gran Bretagna: le performance della Mercedes. Il team anglo-tedesco ha infatti vissuto il suo miglior fine settimana stagionale, dato che Lewis Hamilton si stava giocando la vittoria con le due Rosse prima dell’intervento della Safety Car. La W13 è parsa finalmente competitiva sull’asfalto liscio di Silverstone, dove ha tuttavia mostrato ancora difficoltà in termini di velocità sui rettilinei a causa dell’eccessivo drag della vettura. La prossima tappa di Spielberg sarà quindi un test importante per la Stella: riuscirà ad essere competitiva anche su un circuito, non solo nel 2022 ma anche in passato, sulla carta sfavorevole? Certamente è ciò che spera Toto Wolff.

copyright mercedes amg f1 from twitter

“A Silverstone abbiamo vissuto un weekend spettacolare…” – ha dichiarato l’austriaco nella sua solita preview del weekend – “…condito da un supporto incredibile e da prestazioni più competitive da parte nostra. Ciò dimostra quanto duramente abbiamo lavorato per portare aggiornamenti sulla vettura e che quel particolare circuito ben si sposa con le caratteristiche del nostro pacchetto attuale. Lewis ha condotto una gara eccellente, ricca di battaglie epiche. Se le cose fossero andate in maniera leggermente diversa, avrebbe potuto ottenere un risultato migliore. George aveva certamente il passo per recuperare dall’ottava posizione, ma purtroppo non ha potuto mostrarlo in gara. Siamo comunque fieri del suo comportamento dopo l’incidente“.

Wolff si è poi proiettato sulla sua gara di casa, in programma questo fine settimana: “La prossima tappa è il GP d’Austria, ed è un bene che arrivi subito dopo Silverstone dato che stiamo continuando ad apprendere nuove cose ed abbiamo bisogno di percorrere chilometri in pista. Non vedo l’ora di tornare a Spielberg: si tratta della mia gara di casa ed è un luogo che rievoca bei ricordi. E’ un tracciato molto diverso da Silverstone, che in passato non ci è stato così favorevole, ma le macchine sono cambiate moltissimo dall’ultima volta che abbiamo corso a Spielberg. Terremo la testa bassa, ci prepareremo al meglio e speriamo di proseguire sulla stessa scia che ci ha portato a far bene a Silverstone”.

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: