I primi test pre-stagionali dell’anno si sono chiusi quest’oggi alle 18, regalandoci qualche elemento interessante da analizzare.
Quella che avrebbe dovuto essere una sessione a pista bagnata voluta da Pirelli per testare le nuove gomme wet da 18 pollici, si è ben presto rivelata un discreto fallimento, con la pista che è andata asciugandosi più rapidamente di quanto i team si aspettassero.


L’unico ad aver effettuato un paio di giri con gomme da bagnato è stato Daniel Ricciardo, mentre tra coloro che hanno girato con le intermedie Carlos Sainz è risultato il più veloce.
Tra una prova di pit stop e l’altra, dopo circa un’ora e mezza di sessione tutti i team hanno montato gomme slick, andando a migliorarsi di giro in giro.
Intorno a metà sessione, Aston Martin ha comunicato che non sarebbe più stata in grado di scendere in pista a causa del guasto verificatosi in mattinata.


Da sottolineare soprattutto le performance di Hamilton e Sainz, capaci di mettere a segno rispettivamente 94 e 92 giri. Il campione inglese, inoltre, si è distinto per aver fatto registrare un paio di giri sul 1’19” basso, andando a segnare il miglior tempo di questa tre giorni a Barcellona in 1’19”138, utilizzando un set di gomme c5.


Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: