L’ex ingegnere di pista di Felipe Massa ha lasciato Williams forse per Maranello

Un gradito ritorno in Ferrari avverrà nel 2019: Rob Smedley sarà nuovamente a Maranello secondo “La Gazzetta dello Sport”. L’ingegnere britannica ha al suo attivo una lunga esperienza con la Scuderia italiana, con la quale verrà sempre ricordato per il suo stretto rapporto con Felipe Massa. Fu proprio Smedley a comunicare al brasiliano la sconfitta ad Interlagos nel 2008, e tra i due il rapporto è proseguito in rosso sino al 2013. Massa si è poi trasferito in Williams portandosi dietro il suo amico Smedley, divenuto capo degli ingegneri nel team inglese.

Alla Ferrari serve un uomo in grado di capire effettivamente ciò che accade in pista specialmente nei momenti più critici, dato che quest’anno sono stati fin troppi gli errori del muretto. Il più clamoroso la scelta scellerata delle intermedie in Giappone. Rob Smedley è considerato come l’uomo che fa al caso del Cavallino è così si spiegherebbe la partenza dalla Williams proprio alla fine della stagione attuale. Recentemente Lawrence Stroll, il nuovo proprietario della Force India, ha contattato il tecnico per trasferirlo nel suo nuovo team, rivelando una gran fiducia nel suo lavoro.

Ovviamente dalla Ferrari sono arrivate immediatamente delle smentite, ma il ritorno di Smedley a Maranello è un’ipotesi realizzabile e quanto mai realistica. Smedley ha comunque dichiarato di essere felice del fatto che siano in molti a cercarlo e che nessuna opzione è esclusa, ma che prenderà una decisione definitiva solo ad inizio del nuovo anno.

di Giovanni Messi

 

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: