La McLaren fa doppietta a Monza con Ricciardo che vince davanti a Norris, mentre Bottas si prende il podio in rimonta. Incidente tra Verstappen ed Hamilton che si ritirano.

Daniel Ricciardo e la McLaren hanno portato a casa un incredibile Gran Premio d’Italia a Monza, ritornando alla vittoria rispettivamente dopo 3 e 9 anni. Per il team di Woking è arrivata addirittura la doppietta, completata dal buon Lando Norris che è sicuramente deluso visto che era stato il più veloce del team per tutto l’anno. Il podio lo ha completato Valtteri Bottas in rimonta, dopo essere partito dal fondo della griglia. Il finlandese ha approfittato della penalizzazione di Sergio Perez che è così retrocesso al quinto posto con la Red Bull targata Honda.

La notizia del giorno è sicuramente quella dell’incidente tra Max Verstappen e Lewis Hamilton, fuori entrambi per un contatto di gara dopo le soste ai box. Il britannico si stava prendendo la posizione ai box dopo il pit lento dell’olandese, che ha provato il tutto per tutto per mettere la RB16B davanti alla freccia nera del rivale. Ne è scaturita una collisione che ha portato al ritiro entrambi, cosa che consente a Max di mantenere 3 punti di vantaggio nel mondiale. La Ferrari si lecca le ferite con il quarto posto di Charles Leclerc ed il sesto di Carlos Sainz, al termine di una corsa in cui il ritmo non era così male, ma dove la mancanza di potenza si è fatta sentire. Settima l’Aston Martin di Lance Stroll, davanti all’Alpine di Fernando Alonso. Ancora a punti George Russell sulla Williams, mentre Esteban Ocon chiude la top ten.

Le sorprese ci sono sin dal via, quando Ricciardo scavalca Verstappen andando al comando. Molto bravo Hamilton a liberarsi di Norris, ma nel tentativo di passare anche Max arriva lungo alla Roggia, tornando alle spalle della McLaren. Nella stessa curva c’è un contatto tra Sainz e Giovinazzi ed il pugliese ha la peggio, finendo a muro e danneggiando l’ala anteriore. La gara va via liscia sino ad i pit stop, quando il box Red Bull va in confusione ed effettua una sosta di 11 secondi al #33.

Colpo di scena incredibile dopo la fermata di Hamilton, che finisce a contatto proprio con il grande rivale alla Prima Variante: la vettura dell’olandese decolla su quella del britannico, la cui vita viene salvata dall’Halo che evita il contatto con la sua testa. Si tratta del primo ko per Lewis da oltre 3 anni, a causa di un incidente che farà molto discutere. Ricciardo mantiene il comando davanti a Leclerc, Norris, Perez e Sainz alla ripartenza.

La Ferrari non ha velocità ed il monegasco finisce alle spalle di Bottas in un paio di giri, mentre Perez riceve 5 secondi di penalità per aver superato Charles tagliando la pista. Nel finale non succede praticamente nulla e Ricciardo vola a vincere a Monza, seguito da Norris e Bottas, che approfitta della penalizzazione del messicano per agguantare il podio. Prossimo appuntamento a Sochi tra due settimane.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: