F1: Il Ferrarista, a metà gran premio, si era lamentato con i box sul duello “sporco” con l’australiano della McLaren

F1: A causa dell’ennesimo disastro nei pit stop (il terzo di fila), Carlos Sainz si è ritrovato dietro Daniel Ricciardo, fallendo clamorosamente l’undercut, che poteva garantirgli la quinta posizione finale.
Nonostante una Ferrari più veloce nel passo gara rispetto alla rivale color papaya, Sainz non è riuscito a passare il numero #3 in forza alla McLaren, a causa di una manovra sporca ai danni dello spagnolo. Carlos non le ha mandate a dire, giudicando la difesa come “sporca” al suo team; ma la risposta di Ricciardo non si è fatta attendere:

Essere sporco ogni tanto va bene!

“Il primo giro è stato molto divertente. Ci siamo sorpassati a vicenda, ma lui è rimasto davanti. Per me era fondamentale ottenere la top-5 ad Austin e ho fatto di tutto per conquistarla. Leclerc ha dimostrato che la Ferrari era più veloce di noi in gara, ma almeno ne ho battuta una – continua Ricciardo – Sainz ci ha provato più tardi con un ottimo attacco, siamo andati fianco a fianco e ci siamo toccati. Ovviamente non si cerca deliberatamente di toccare qualcuno, ma capita. Se attacchi all’esterno, sei più esposto ai rischi del caso. Sainz dice che sono stato sporco? Va bene, ne sono felice. Sono un bravo ragazzo, quindi essere sporco ogni tanto va bene!“.

F1

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: