Racing Point aveva comprato i condotti dei freni già da gennaio

Come ormai tutti avrete appreso, la Racing Point si è vista decurtare 15 punti nel campionato costruttori e dovrà pagare 400 mila euro di multa. Il motivo è da attribuire all’illegalità dei condotti dei freni posteriori comprati da Mercedes l’anno precedente per la monoposto 2020. In realtà, i condotti erano stati comprati quando non erano ancora vietati da regolamento. Tuttavia, cambiando il regolamento, avrebbero dovuto progettarne dei nuovi per questo 2020.

Proprio per questo motivo, Racing Point presenterà ricorso, mentre altri quattro team stanno spingendo per ottenere una penalità più severa in quanto sembrerebbe troppo “leggera”. Gli steward della FIA hanno rivelato nelle loro scoperte che Racing Point ha ricevuto dalla Mercedes una serie di condotti dei freni il 6 gennaio 2020, che non erano più in elenco 6 giorni prima. Gli steward non hanno ritenuto che si trattasse di una “violazione significativa” del regolamento sportivo.

Tuttavia, si ritiene che il trasferimento abbia comunque sollevato preoccupazioni tra i rivali sia di Racing Point che di Mercedes dato che il trasferimento di una parte elencata è avvenuto tra i team. Il Team Principal Otmar Szafnauer spiega che i condotti dei freni posteriori erano stati acquistati per usarli come ricambi nei test pre-stagionali. 

Il punto è che se leggi le regole, i nuovi regolamenti sportivi non si applicano fino a 24 ore prima della prima sessione di prove libere del campionato“, ha detto Szafnauer. “Il motivo per cui abbiamo inserito quelle parti, era che non eravamo sicuri quelle che avevamo prodotto sarebbero state pronte per i test invernali di febbraio“. 

Quindi abbiamo ricevuto quelle parti come ricambi per le parti da utilizzare nei test invernali. Ora come si è scoperto, non ne avevamo affatto bisogno e le nostre parti ce l’hanno fatta“. Il team principal della Mercedes, Toto Wolff, ha definito il trasferimento “totalmente irrilevante” in quanto non ha avuto alcuna relazione con il design dei condotti dei freni 2020 di Racing Point. “Tutti sanno che in Formula 1, produci il condotto del freno o qualsiasi parte sulla base di disegni, basati sul tuo sviluppo“, ha detto Wolff. “I tamburi dei freni Racing Point erano tutti pronti molto prima della fine dell’anno, i condotti dei freni sono stati forniti per aiutarli durante i test invernali, perché i loro pezzi non erano pronti. Non ha avuto più alcun effetto sul design dei loro condotti. È chiaramente affermato dalla FIA“.

Contrariamente a quanto affermato da Szafnauer, il regolamento sportivo non entra in vigore fino a 24 ore prima, come ha precisato la sentenza dei commissari: “La data di entrata in vigore del regolamento sportivo 2020 è il 1 ° gennaio 2020, sebbene possano in parte determinare azioni precedenti a tale data al fine di garantire il rispetto del regolamento sportivo“.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: