Il Gran Premio d’Ungheria è partito ufficialmente stamattina con le consuete prove libere del venerdì caratterizzate da un clima incerto che ha favorito soprattutto la Mercedes,

anche se questo possiamo riferisci solo alla vettura di Hamilton in quanto Bottas è stato sventurato spettatore nell’hospitality a causa di un problema al motore della sua W10.
La mattinata si è aperta con il dominio del pilota inglese mentre nelle FP2 è stato Pierre Gasly ad ottenere il miglior risultato su una pista utilizzata per pochissimi giri a causa delle condizioni meteo, una piccola soddisfazione per il francese in forza alla Red Bull.

Le Ferrari invece ?

Male, ma non malissimo, già alla vigilia del Gran premio la scuderia italiana sapeva di non avere molte possibilità, la SF90 mal si adatta a questo tracciato, era stato lo stesso Sebastian Vettel ad ammettere le difficoltà inizio settimana, certo se la giocheranno, ma soprattutto viste le condizioni meteo si potrebbe assistere al ritorno, se cosi possiamo chiamarlo, delle Mercedes ancora favorite per la vittoria.

I due piloti Ferrari al termine delle FP2 si sono piazzati al 7° ( Leclerc) e al 13°(Vettel) posto, con Leclerc che ha riscontrato problemi soprattutto con il posteriore della sua monoposto, certo ci sono ancora le prove libere di domani per poter avvicinarsi a Mercedes e Red Bull, che almeno per il momento sembrano aver trovato il miglior assetto possibile.
Non resta che aspettare domani e come cita un celebre film “domani è un altro giorno” sperando, aggiungerei, nel sole.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: