Lando Norris crede che sempre più persone stiano realizzando di cosa è capace l’ex compagno di squadra della McLaren in Formula 1 Carlos Sainz Jr da quando è passato alla Ferrari.

L’Inglese Lando Norris ha trascorso due stagioni correndo al fianco di Sainz alla McLaren prima del passaggio dello spagnolo alla Ferrari nel 2021, dove ha affiancato Charles Leclerc.

Sainz ha goduto della sua stagione di maggior successo in F1 fino ad oggi l’anno scorso, ottenendo quattro podi nel percorso verso il quinto posto nel campionato piloti davanti a Norris e Leclerc rispettivamente al sesto e al settimo posto.

Le prestazioni di Sainz hanno spinto la Ferrari a cercare già colloqui per estendere il suo contratto oltre il periodo attuale alla fine del 2022.

Norris ha anche goduto di una fruttuosa campagna 2021 mentre ha segnato la sua prima pole in F1 in Russia e si è avvicinato alla vittoria della gara. Ha raccolto quattro podi, compreso un secondo posto a Monza.

Discutendo della propria progressione durante la sua terza stagione di F1 nel 2021, il pilota della McLaren ha affermato che il passo che ha fatto nel suo secondo anno nel 2020 è stato forse meno ovvio a causa delle prestazioni di Sainz.

“Penso che il mio secondo anno sia stato buono”, ha detto Norris ad Autosport.

“Carlos, credo, è uno dei migliori piloti in Formula 1. Inoltre, non mi ha fatto sembrare così bravo, perché è un pilota estremamente bravo, e ha fatto un ottimo lavoro, come un fair play con lui. Penso di essere stato un po’ pedinato da lui, perché stava facendo un lavoro eccezionale. Penso che quest’anno ho fatto quel passo successivo che sarebbe stato lo stesso o forse un po’ meglio di lui”.

Norris ha anche citato l’arrivo del suo nuovo compagno di squadra, Daniel Ricciardo, che lo ha aiutato a fare un passo avanti, dandogli la motivazione per provare a mettersi alla prova contro un vincitore del Gran Premio affermato.

“Ho sempre avuto la motivazione per voler battere Carlos”, ha detto Norris.

“Allo stesso tempo, con Daniel, non mi sentivo in alcun modo nervoso quando è arrivato. Molte persone hanno pensato che forse l’avessi fatto, perché è un vincitore di più gare e ha ottenuto podi. Tutti sanno di cosa è capace Daniel perché è stato su un’auto che ha vinto delle gare. Mentre con Carlos nessuno sapeva di cosa fosse capace, perché è stato su una Toro Rosso, una Renault e una McLaren.

“Sempre più persone si stanno effettivamente rendendo conto di cosa è effettivamente capace e del tipo di pilota che è quando si è scontrato con Charles e lo ha battuto abbastanza spesso”.

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: