F1 NewsFormula 1Notizie F1

F1 News – Norris: “Non cambierei ciò che ho fatto in lotta con Max”

Dopo aver analizzato lo scontro con Verstappen, Lando Norris ha affermato di non rimpiangere l’approccio aggressivo adottato a Spielberg.

Nemmeno il tempo di riflettere su quanto accaduto nel GP d’Austria, che la F1 è pronta a tornare in pista per l’ultima tappa della prima tripletta stagionale, il GP di Gran Bretagna. A Silverstone c’è grande attesa per vedere il prossimo episodio della nuova rivalità, esplosa proprio a Spielberg, tra Max Verstappen e Lando Norris. L’olandese e l’inglese sono arrivati al contatto dopo un duello feroce nelle fasi finali, rovinando le possibilità di entrambi di vincere la gara. I commissari hanno deciso di penalizzare il campione del mondo per aver provocato la collisione dopo una difesa oltre il limite nei giri precedenti, ma molti appassionati hanno sottolineato anche l’insolita aggressività e la scarsa pulizia nelle manovre del britannico. Proprio Norris è stato il primo a tornare sul tema caldo dell’ultimo weekend, smorzando le polemiche in vista del Gran Premio di casa.

“Ho rivisto tutte le immagini e ho analizzato le varie situazioni…” – ha affermato il pilota inglese al Chris Moyles Show“…e voglio dire che non cambierei niente di quello che ho fatto. Stavamo lottando, ed è esattamente quello che vogliamo fare. Né io né Max vogliamo finire a lamentarci e a terminare la gara in quel modo, ma a volte la vita è così. Quando si lotta e si vuole vincere, è ovvio che ci si spinge fino al limite, e qualcuno è leggermente più aggressivo di altri. Allo stesso tempo, però, sono contento perché lotteremo ancora insieme e non vedo l’ora di farlo.”

Dopo la polarizzazione delle opinioni vista negli ultimi giorni, Norris ha smorzato le polemiche intorno a chi sia il colpevole del contatto: “C’è chi sostiene una parte e chi l’altra. Non è facile parlarne, perché certe cose sono molto più complesse di quanto sembri quando si guida. Non è una questione facile, perché quando siamo in macchina prendiamo queste decisioni in frazioni di secondo. E’ difficile essere precisi come viene mostrato in televisione. Quando due macchine sono separate da un paio di centimetri, diventa quasi impossibile giudicare. […] Quando lottiamo contro questo tipo di rivali siamo sempre molto felici, e questo è un bene anche per gli appassionati.”

Foto: McLaren Racing Media Centre

Gianmaria Lera

F1 writer for Newsf1.it | FIA accredited | 📍Lucca

Lascia un commento

Formula 1 - Notizie F1, News Auto