F1: Secondo le ultime news, pare che Fred Vasseur non abbia ancora preso una decisione circa il futuro di Antonio.

Antonio Giovinazzi è ormai in Alfa Romeo da tre anni. Nel corso delle stagioni ha fatto intravedere il suo talento ma, spesso, è stato schiacciato dalla esperienza e popolarità di Kimi Raikkonen – suo compagno di squadra. Alfa Romeo, tra l’altro, è l’unico Team che ha ancora un sedile libero per il prossimo campionato di F1.
L’avversario principe di Antonio è senz’altro Guanyu Zhou, pilota cinese della F2. Zhou – secondo le ultime news – grazie a delle importanti sponsorizzazioni, e alla volontà di F1 stessa ad aprire le braccia al mercato cinese, sembra essere il pilota più papabile per sedere nella vettura numero 99.
Ma Vasseur, dopo aver firmato Valtteri Bottas per la prossima stagione, pare non abbia fretta di decidere sul futuro del team.

F1 news

Antonio correrà nella prossima stagione di F1?

“Penso che il lato positivo della nostra posizione è che possiamo aspettare perché siamo in contatto con alcuni piloti e il futuro è nelle nostre mani” ha dichiarato Vasseur a Racer.

“È anche un’opportunità per Antonio di dimostrare che può migliorare. Sto considerando, infatti, la situazione come un’opportunità, perché può dimostrare che sa fare un buon lavoro, dunque può solo migliorare. È molto più frustrante quando non sei in macchina e devi aspettare di vedere se gli altri stanno facendo bene o male. Antonio ha questa opportunità e deve coglierla”.

Nonostante le ottime qualifiche, Giovinazzi, non è riuscito a concretizzare il risultato in gara e attualmente risiede in diciottesima posizione – con un punto. Kimi Raikkonen, benché le due gare di stop causa Covid, è riuscito ad ottenere sei punti.

“Ha fatto molto bene nelle ultime gare […] ovviamente l’obiettivo era quello di segnare punti, e nelle ultime gare ci sono state delle complicazioni – ha affermato il Team Principal – So che è in grado di fare bene il suo lavoro e ora sto aspettando la gara in cui riuscirà a mettere tutto insieme. Ritmo in qualifica e in gara. Dal primo all’ultimo giro”.



A proposito dell'autore

Post correlati

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: