Presente all’incontro tenutosi a Roma per la presentazione del libro di Umberto Zapelloni, “Ferrari. Gli uomini d’oro del Cavallino”, Luca Cordero di Montezemolo ha toccato alcune delicate questioni sulla Ferrari con un pizzico di ironia.

Mai banale Luca Cordero di Montezemolo, nemmeno quando si tratta di poche e discrete battute sulla sua ex dimora. L’ex Presidente della Ferrari scherza e racconta degli aneddoti sulla Rossa come riportato dal Corriere dello Sport.

Un cambio in Ferrari con Montezemolo presidente? Sarebbe l’unica soluzione per tornare a vincere un mondiale…“, ha ironizzato l’imprenditore bolognese.

Dopo aver elogiato Charles Leclerc considerandolo tra i migliori della nuova generazione di piloti della F1, Montezemolo si è soffermato su Vettel. L’ex Presidente della Ferrari ha dichiarato: “Chi vedo bene al posto di Vettel il prossimo anno? Montezemolo, che sta andando molto forte“.

MontezemoloDopo la presenza sul palco di Milano in occasione della festa per i 90 anni della Rossa dove è stato annunciato il prolungamento del contratto di Monza in F1, Montezemolo ha concluso l’intervento a Roma spiegando che “molti oggi se ne stanno lì a scrivere sentenze senza conoscere il mondo della Formula 1. Mi chiedono spesso di paragonare quel pilota con quell’altro, Schumacher con Lauda e così via. Parliamo di generazioni diverse e Charles Leclerc è uno dei migliori della sua. Gli ordini di scuderia? Ho ancora davanti agli occhi quella litigata con Barrichello, al quale avevamo detto di lasciar passare Michael e lui si era arrabbiato. Gli dissi che doveva fare ciò che avevo deciso. Punto e basta. Vi assicuro che, se Leclerc venisse nel mio ufficio a espormi simili rimostranze, sentireste più di qualche urletto”.

A proposito dell'autore

I believe that everyone has a calling, motorsport is my true passion! Addicted to Formula 1 🏆 Formula E ⚡️ Automotive 🖊️ FIA Accredited. Follow me: Twitter | Linkedin

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: