Paddy Lowe, intervistato nel podcast “Beyond The Grid”, ha rivelato dei retroscena interessanti sul passato della Mercedes. L’ingegnere britannico è stato direttore tecnico delle frecce d’argento per ben 3 anni, contribuendo notevolmente al successo del team.

La Mercedes ha vinto ogni titolo mondiale dal 2014 al oggi, un record assoluto. Agli inizi dell’era ibrida il team di Brackley era in netto vantaggio sugli altri, che al contrario erano in serie difficoltà. A detta di Lowe, questa situazione era un’arma a doppio taglio.

Paddy Lowe

“Mentre la Mercedes era in ottima forma, gli avversari erano nel panico più totale. Dopo degli aggiornamenti successivi ad un test abbiamo capito che eravamo davvero in grande vantaggio sugli altri.”

La velocità della Mercedes preoccupava in primis il Team Principal, Toto Wolff, che temeva di…sembrare troppo veloce! Per questo motivo, la Power Unit non veniva mai sfruttata al massimo.

“Il punto è che se la Mercedes fosse sembrata troppo veloce, avrebbero fatto sicuramente qualcosa per fermarci. La nostra velocità ci causava molta tensione. In qualifica non abbiamo mai girato con il motore a piena potenza in Q1 e Q2. Spesso discutevamo su quanta potenza utilizzare per il Q3. Spesso Toto mi diceva spesso che ne stavamo usando troppa, ma se non avessimo fatto la pole saremmo sembrati dei dilettanti. Fatto sta che nel 2014 non abbiamo quasi mai girato con il motore al massimo.”

Mercedes W05

La Mercedes W05 viene ancora oggi ricordata come una delle monoposto più dominanti della Formula 1. Il duo Hamilton-Rosberg nel 2014 ottenne 16 vittorie in 19 gare, con l’inglese che conquistò il suo secondo titolo mondiale

Telegram

Instagram https://www.instagram.com/newsf1.it/
Pagina https://www.facebook.com/notizief1
Twitter : https://twitter.com/Graftechweb
Leggi il libro di Aimar Alberto https://amzn.to/3rzWb

.

A proposito dell'autore

Post correlati

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: