Notizie F1

F1 | Mazzola a Newsf1.it: una considerazione sugli aggiornamenti Ferrari

Ferrari F1 Aggiornamenti ? – Dopo il Gp della Cina la classifica piloti rimane invariata. Verstappen continua a domare la classifica, seguito da Perez e Leclerc.
Anche la classifica costruttori rimane invariata, Red Bull prima e Ferrari seconda, però il punteggio da l’impressione di un campionato lottato ruota a ruota, anche se Ferrari trova più difficoltà in alcuni circuiti rispetto ad altri

Intervistato da Newsf1.it, l’ingegner Luigi Mazzola condivide una considerazione personale sugli aggiornamenti in arrivo al Gp dell’Emilia Romagna per Ferrari.

L’intervista è disponibile sul canale YouTube di Newsf1.it.

Ferrari F1 Mazzola aggiornamenti
Ferrari F1 Mazzola



Questi aggiornamenti possono effettivamente dare una svolta a una Ferrari?

Diciamo che per contrastare gli altri, intendendo i secondi, si, certamente.
Ti da più possibilità per tenere la McLaren, la Mercedes, Aston Martin


È da inizio anno che sto dicendo che in qualche modo la macchina è certamente superiore a quella dell’anno scorso, in termini di efficienza, in termini di bilancio, in termini di carico non ne sono così convinto.
Questi aggiornamenti vanno a aumentare il carico aerodinamico? Sì? Bene, va nella direzione giusta.
Aggiornamento sull’efficienza? Va sempre bene, ma magari potrebbero ancora esserci situazioni di premi di temperatura, riuscire a scaldare le gomme, problemi di carico


Tutto dipende un po’ dove questi sviluppi sono stati indirizzati. Dalla pista devono arrivare i famosi “indirizzi di sviluppo” per migliorare la macchina.
Ora è chiaro che questo indirizzo non nasce dall’ultimo gran premio, perchè ormai questi pezzi sono frutto di uno studio fatto precedentemente. Se si tratta di sviluppi programmati speriamo che abbiano azzeccato la programmazione, invece se vengono fuori da un’analisi puntuale, giusta, in funzione dei dati dei test allora ci può essere speranza, però uno sviluppo non è che ti va a coprire 7-8 decimi.
Si andrà in qualche modo ad avvicinarsi a quello che può essere la Red Bull, e in qualche modo contrastare gli altri, che prima o poi arriveranno

Lascia un commento