Charles Leclerc ha dichiarato in conferenza stampa che in Ferrari nessuno si vuole accontentare dei buoni risultati ottenuti in Bahrain e Imola, ma tutti in squadra sono determinati a tornare a lottare per il titolo.

Nella conferenza stampa Fia, Charles Leclerc ha rivelato come la Ferrari anche se è soddisfatta per il lavoro fatto sulla SF21 quest’inverno che le ha fatto conquistare al momento il ruolo di terza forza del campionato, si lavora duramente per riportare al più presto il titolo a Maranello.

leclerc

Il monegasco ha spiegato com’è il clima nella Scuderia di Maranello, dopo aver sfiorato il podio a Imola. “È sempre una bella sensazione quando vedi il duro lavoro rispecchiato in buoni risultati in pista. Anche se lo slancio e la motivazione per la prima gara erano già molto buoni, tutti sono molto motivati per tornare al livello al quale apparteniamo”.

Leclerc aggiunge che la Ferrari è consapevole che nonostante i miglioramenti della SF21 rispetto alla SF1000 quest’anno non può inserirsi nel duello fra Lewis Hamilton e Max Verstappen per il titolo, ma tutta la squadra come hanno dichiarato anche recentemente Mattia Binotto e John Elkann, vuole tornare a lottare per il mondiale nel 2022 “Sappiamo tutti che ci resta ancora un lungo percorso da affrontare per ottenere quello che vogliamo, ovvero, essere in lotta per il titolo”.

Infine Leclerc che era in conferenza stampa insieme a Mick Schumacher, ha svelato che la sua Ferrari preferita è quella guidata da suo padre Michael. “La F12004. Poi forse anche un’altra, ero al Gp storico di Monaco venerdì scorso. Non ricordo esattamente quale fosse, però era la Ferrari di Niki Lauda, quella hce ha guidato Jean Alesi. Non ricordo esattamente di che anno fosse, però è sembrata essere qualcosa davvero di incredibile e molto speciale da guidare. Quindi direi una tra queste due macchine”.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: