Il leader del mondiale di Formula 1 2022 Leclerc si è dovuto accontentare di un secondo posto al primissimo Gran Premio di Miami nella storia della F1.

Nulla ha potuto Charles Leclerc dinanzi la gara devastante condotta da Max Verstappen. Ma che fatica. La Ferrari ha sofferto tanto il caldo tipico americano, con le gomme che ne hanno risentito. Inoltre neanche la safety car uscita in seguito all’incidente di Lando Norris ha potuto ridurre il vantaggio dall’olandese.

“È stata una gara molto difficile fisicamente”, ha detto Leclerc.

“Abbiamo faticato parecchio con le gomme medie nel primo stint e siamo stati sorpassati. Ha reso la nostra gara un po’ più difficile da quel momento in poi. Sulle hard eravamo molto competitivi e verso la fine pensavo di poter prendere Max ad un certo punto ma oggi loro erano in vantaggio in termini di passo. Dobbiamo continuare a spingere”, ha insistito il 24enne.

“Gli aggiornamenti saranno importanti e spero che ora possiamo fare un passo avanti dalla prossima gara in poi. È stato un inizio di stagione entusiasmante ed è quello che ci piace vedere”.

Tutto sommato, un buon fine settimana per Leclerc a Miami Leclerc ha aggiunto sul rapporto con il team:

“Tutto sommato, abbiamo trascorso un buon fine settimana qui a Miami, ma ovviamente sono deluso di aver perso il primo posto. Sebbene avessimo un buon passo con le gomme Hard, è stato più difficile per noi con le Medium, con le quali i nostri concorrenti erano solo più veloci oggi. Quindi non siamo riusciti a colmare il divario nel primo stint.

Pensavo che avremmo avuto la possibilità di riprendere il comando dopo la Safety Car, ma oggi non era abbastanza”, si è lamentato il quattro volte vincitore della gara. “Penso che l’atmosfera fosse fantastica questo fine settimana. C’è stato uno spettacolo davvero fantastico durante la gara e non vedo l’ora di tornare”, ha concluso Leclerc.

La Ferrari ha preso la decisione di tenere entrambe le vetture fuori pista quando la safety car è stata schierata per ripulire l’incidente Lando Norris/Pierre Gasly, e Mattia Binotto è stato interrogato dalla stampa se quello non fosse l’errore che non ha permesso a Leclerc di lottare per la vittoria.

“Il motivo è che credevamo che in termini di riscaldamento, una gomma usata sarebbe stata più forte di una nuova. E che avremmo sofferto di più problemi di riscaldamento con una nuova dura che era quella che avevamo disponibile in garage.

Così abbiamo deciso di stare fuori perché credevamo che fosse l’occasione migliore per fare un buon riscaldamento e attaccare nei primi giri, ed è quello che è successo”. Ha rivelato l’italiano di origine svizzera.

Leclerc rimane ancora in cima alla classifica piloti, ma il suo vantaggio è stato ridotto a 19 punti, poiché Verstappen ha ottenuto un bottino di 26 punti a Miami dopo essersi assicurato anche il punto addizionale con il giro veloce.

F1 Leclerc

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: