F1 – Pista favorevole alla Red Bull e così è stato. La vittoria di Max Verstappen ha suonato come ennesimo campanello d’allarme in casa Ferrari che questa volta, però, porta a casa una doppietta sul podio.

Ma in casa del Cavallino ci si aspetta certamente di più. Certo, rispetto all’anno scorso, un secondo e un terzo posto avrebbero sicuramente creato festa grande, ma nel 2022 la musica è cambiata, e se ci si gioca la possibilità di una vittoria, un team come la Ferrari vuole coglierla in pieno.

A Miami la safety car nel finale ha nascosto in parte il dominio della prima parte di gara, che l’olandese aveva gestito in tranquillità con un ampio margine sui 7’’. Max si prende anche il punto addizionale per il giro veloce e adesso il monegasco ha 19 punti di vantaggio in classifica.

La velocità con la quale la Red Bull sta riducendo il gap è impressionante, tanto quanto la vettura che non appare veloce solo nei rettilinei, ma pare trasformata in tutti i settori.

La Ferrari F1-75, dunque, deve osare di più.

La vettura nata da Maranello deve crescere e apportare qualche modifica. A Miami la Ferrari ha pagato anche la scelta di puntare su un assetto più carico aerodinamicamente per prevenire il grande degrado delle gomme.

Novità importanti potrebbero arrivare a Barcellona, fra due settimane, il primo vero “test” per i team.

“Gli aggiornamenti saranno fondamentali per tutto il campionato. Speriamo nelle prossime gare di poter fare un salto in avanti. Abbiamo faticato con le gomme più morbide (le medie ndr), alla fine con le dure siamo tornati competitivi. E ho anche pensato di poterlo passare, ma Max aveva un passo migliore del mio“. Ha commentato Leclerc.

Unico Aggiornamento Ferrari F1 Portato a Miami

Binotto anticipa qualcosa:

“Sarà un pacchetto importante, non il più importante della stagione. In un confronto tecnico che andrà avanti a lungo e non sarà una singola novità a fare la differenza. Ma penso anche che a un certo punto loro dovranno smettere di sviluppare, altrimenti non si spiegherebbe come facciano con il budget.”

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: