Charles Leclerc nonostante la Ferrari come questa mattina non si sia confermata sui livelli di Portimao, si assume la responsabilità per il settimo tempo nelle qualifiche di Imola.

Ai microfoni di Sky Sport F1, Leclerc ha confermato che la Ferrari ha fatto un passo indietro rispetto al Portogallo. “Purtroppo non abbiamo migliorato tanto nonostante alcune modifiche al set-up rispetto alle libere. Il bilanciamento sembrava un pochino meglio, però alla fine la performance era più o meno uguale. Ho fatto un po’ fatica, ma è andata così. Sono settimo e partiamo con le Soft: abbiamo fatto due giri spinti con lo stesso treno di gomme, quindi non è una situazione ottimale, ma domani darò assolutamente tutto”.


Il monegasco teme che le temperature più basse rispetto alla scorsa settimana, potrebbero creare problemi alla SF1000 anche in gara. “Sarà molto importante far funzionare le gomme nel primo stint, però abbiamo lavorato su questo nelle ultime gare, a partire dalla Germania. Siamo in una posizione simile a quella del Nurburgring che non a Portimao, quindi sarà importante riuscire a tenere botta con questa gomma”.

Leclerc non è preoccupato da questo passo indietro della Ferrari, e crede che avrebbe potuto fare meglio in qualifica. “Arriviamo da due GP in cui vedevamo progressi, ma siamo comunque rimasti con i piedi per terra. Sappiamo quanto è difficile migliorare. Siamo settimi e tutti molto vicini, avrei potuto fare meglio anche sul mio giro. C’è poca distanza da Gasly, che è quarto, e forse questa è colpa mia. Adesso lavoriamo bene per domani e proveremo a migliorare”

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: