La Red Bull nel 2021 è agguerrita più che mai. Da una parte è fortemente impegnata per il titolo costruttori contro la regina dell’era ibrida Mercedes, dall’altra occupata sul fronte politico per la questione delle ali flessibili. Ma il lavoro di Red Bull non si ferma qui: grandi risorse e investimenti continuano ad alimentare l’ambitissimo progetto del Red Bull Powertrain che porterà gli austriaci a costruirsi un motore completamente in casa.
Si partirà da una base solida e dalla conoscenza di Honda, che abbandonerà a fine 2021 sfruttando il congelamento dei motori fino al 2025. Il progetto prevede il potenziamento delle infrastrutture: stanno già arrivando in fabbrica strumentazioni dal Giappone (Honda). Gli investimenti sono anche mirati alla crescita del capitale umano tramite accordi con diversi ingegneri strappati alla Mercedes tra cui Ben Hodgkinson, Head of Mechanical Engineering dal 2017 ma a Brixworth da oltre vent’anni. Secondo quanto riportato da Auto Motor und Sport potrebbe entrare anche l’ex vice di Andy Cowell in Mercedes.

Horner


Horner getta il guanto senza girarci troppo intorno dichiarando ad autocar.co: “La Mercedes non ce l’avrebbe fornito, stesso discorso valeva per la Renault. Quindi non avevamo molta scelta. Dovevamo andare avanti per la nostra strada e far rimpiangere a Toto quella decisione. Forse un giorno avrà bisogno di un motore da noi”.

Instagram https://www.instagram.com/newsf1.it/
Pagina https://www.facebook.com/notizief1
Twitter : https://twitter.com/Graftechweb
Leggi il libro di Aimar Alberto https://amzn.to/3rzWb

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: