Lewis Hamilton non è affatto soddisfatto della propria prestazione nelle qualifiche del GP dell’Emilia Romagna, concluse alle spalle del compagno di squadra.


Dopo la grande pole di Portimao, Lewis Hamilton si è dovuto accontentare della seconda posizione in griglia per il GP dell’Emilia Romagna. Valtteri Bottas, che fino all’ultimo tentativo non aveva mai dato l’impressione di poter impensierire il britannico, ha trovato a sorpresa un guizzo eccezionale, rifilando quasi un decimo al sei volte campione del mondo.

Hamilton se l’è presa con se stesso per non essere riuscito a conquistare la partenza al palo: “Valtteri è stato davvero bravo oggi e il mio ultimo giro è stato penoso. Peccato, ma queste cose succedono, non si può raggiungere sempre la perfezione. Questo circuito è incredibile, vecchio stile e ricco di storia, e la velocità con la quale lo percorriamo è pazzesca. Sono contentissimo di essere qui e di vedere le nostre ottime performance. Le gomme funzionano meglio qui in confronto allo scorso weekend in Portogallo, ma anche oggi è stata una qualifica impegnativa”.

Il sei volte campione del mondo crede tuttavia che la natura del tracciato romagnolo renderà la gara poco emozionante: “Sono quasi certo che domani vedremo una gara piuttosto noiosa, perché la pista è assai stretta e a parte la prima chicane non ci sono possibilità di sorpasso. Perciò sarà una sfida restare nella scia della macchina davanti, ma speriamo che il DRS regali qualche opportunità alla prima staccata. Questa mattina Max è stato molto veloce sul passo gara, quindi sarà una minaccia. Domani darò tutto quello che ho e vedremo dove finiremo”.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: