Hamilton firma l’ennesima pole stracciando la concorrenza nelle qualifiche di Spa, con Bottas secondo. Disastrose le Ferrari con Leclerc tredicesimo davanti a Vettel.

Lewis Hamilton si è confermato inattaccabile ottenendo la pole numero 93 in carriere nelle qualifiche di Spa. La W11 è andata come il vento sul tracciato più spettacolare del mondiale, dando la possibilità all’esacampione di staccare il nuovo record della pista in 1’41”252, rifilando oltre mezzo secondo ad un Valtteri Bottas impotente. L’impressione è che Hamilton nelle qualifiche di Spa abbia fatto una netta differenza, considerando che Max Verstappen sulla Red Bull targata Honda ha chiuso in terza piazza a soli 15 millesimi dal finlandese.

Quarto un rampante Daniel Ricciardo sulla Renault, capace di spingersi sino ad un 1’42”061, crono che gli ha permesso di tenere dietro Alexander Albon. Sesto Esteban Ocon, mentre hanno deluso le McLaren e le Racing Point: settimo Carlos Sainz, davanti a Sergio Perez e Lance Stroll. La top ten è stata completata da Lando Norris, mentre le Ferrari sono lontanissime. Charles Leclerc è tredicesimo con un miglior tempo in 1’42”996, risultando di 4 decimi più lento rispetto alla pole che lui stesso fece segnare lo scorso anno. Il gap da Hamilton è quasi di due secondi, mentre nel 2019 in qualifica ci fu un vantaggio di 7 decimi. Un mondo ribaltato. Sebastian Vettel non è andato oltre la quattordicesima piazza, su una vettura che è un vero disastro.

Nel Q1 le Ferrari fanno subito una fatica immane, restando in zona eliminazione sin dalle prime fasi. Le frecce nere sono invece inavvicinabili, dimostrando che i tempi delle libere erano solo pretattica. Le rosse riescono comunque a farcela, con Leclerc quindicesimo e Vettel tredicesimo. Gli esclusi sono le Alfa Romeo Racing di Kimi Rakkonen ed Antonio Giovinazzi, rispettivamente sedicesimo e diciottesimo. Nel mezzo la Haas di Romain Grosjean, mentre Kevin Magnussen è ultimo dietro la Williams di Nicholas Latifi.

Nel Q2 gli alfieri di Maranello non hanno assolutamente scampo: Leclerc sigla il tredicesimo tempo, seguito da Vettel e George Russell. Deludono molto le AlphaTauri, con Daniil Kvyat e Pierre Gasly entrambi esclusi dopo dei positivi turni di libere. Le Mercedes dominano ed entrambe superano il taglio con gomma Media, così come fa Verstappen che si piazza a meno di mezzo secondo dalle frecce nere. Alle 15:10 di domani la partenza della gara.

 

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: