Beffa tremenda per Leclerc che domina a Silverstone ma crolla nel finale, venendo passato da Hamilton che ad inizio gara aveva sbattuto a muro Verstappen. Terzo Bottas.

Lewis Hamilton ha vinto a Silverstone rovinando la favola di un grandissimo Charles Leclerc, ma non prima di aver fatto fuori Max Verstappen al primo giro. Il campione del mondo è stato penalizzato di 10 secondi ed ha tirato fuori una rimonta favolosa, superando la Ferrari a tre giri dalla fine, riportando la Mercedes al top dopo oltre due mesi. Valtteri Bottas ha completato la festa arrivando sul podio, davanti alle McLaren di Lando Norris e Daniel Ricciardo. Sesto Carlos Sainz.

Buona la domenica dell’Alpine, con Fernando Alonso sesto ed Esteban Ocon nono. Tra i due c’è l’Aston Martin di Lance Stroll, mentre l’AlphaTauri di Yuki Tsunoda chiude la top ten. Hamilton ha condotto una rimonta di altissimo livello, ed ora si è riportato a soli 8 punti da Verstappen. Comunque ingiusto quanto visto, poichè la RB16B è risultata demolita nell’impatto, mentre Lewis ha potuto continuare riuscendo a vincere nonostante la penalità.

La sfida mondiale si infiamma al via: Verstappen resiste ad Hamilton, ma alla Coopse il campione del mondo forza troppo colpendo il rivale spedendolo contro il muro. Leclerc ne approfitta prendendo il comando delle operazioni, mentre sulla Mercedes non ci sono danni. Max viene portato in ospedale per dei controlli, mentre la direzione gara espone la bandiera rossa per riparare le barriere. Si riparte dopo 40 minuti, con la direzione gara che rifila 10 secondi di penalità al britannico da scontare al pit stop.

Attimi di batticuore in casa Ferrari dopo quindici giri, quando Charles si lamenta di alcuni tagli al motore. Dal box gli viene data una nuova mappatura, che riesce a risolvere il problema. Lewis sconta la penalità al pit, ma in seguito innesca una furiosa rimonta che lo porta a chiudere il gap sul ferrarista. Il passo sulla gomma Media della freccia nera è disarmante, ed al cinquantesimo passaggio avviene il sorpasso proprio alla Coopse. Una beffa tremenda per la rossa, comunque seconda sul traguardo. Prossimo appuntamento in Ungheria tra due settimane.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: