Nuovo cambiamento in corsa in vista, con la Pirelli che ha annunciato che da Silverstone verrà introdotta una gomma posteriore diversa. Test venerdì prossimo in Austria durante le libere.

Dopo le ali flessibili e la direttiva tecnica sul rallentamento dei pit stop, un altro, l’ennesimo cambiamento in corsa di questa Formula 1 arriverà a breve. Da Silverstone infatti, la Pirelli cambierà le gomme posteriori introducendone un tipo più robusto, a seguito delle forature viste in Azerbaijan. La notizia è stata riportata da “La Gazzetta dello Sport“, che ha annunciato che già dal venerdì del Gran Premio d’Austria questi nuovi pneumatici verranno testati.

In caso di approvazione, il cambiamento avverrà sin dall’appuntamento successivo, ovvero il Gran Premio di Gran Bretagna. Il motivo del cambiamento è nell’impossibilità di assicurare il monitoraggio in tempo reale delle condizioni dei pneumatici in utilizzo fino a quando non sarà introdotto per tutti i team il sensore standard, previsto a partire dalla prossima stagione. La direttiva era seguita alle rotture delle gomme posteriori sulle vetture di Max Verstappen e Lance Stroll a Baku.

La cosa che fa riflettere è che nel 2022 verranno introdotte le gomme da 18 pollici, per cui, solo per pochi mesi, verranno modificate le mescole cambiando le carte in tavola. Una situazione analoga avvenne nel 2018, quando una Mercedes in difficoltà venne nettamente aiutata dalle gomme con battistrada ridotto in determinate piste, per cui non ci sarà da sorprendersi se anche la Red Bull targata Honda dovesse improvvisamente perdere prestazione.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: