Notizie F1

F1 – Caso Horner: pubblicate le chat incriminate

Nella giornata di mercoledì, un comunicato diramato dalla Red Bull in merito al caso Horner, indagato per comportamenti inappropriati verso una dipendente della scuderia, ha scagionato il team principal. L’annuncio recita infatti: “l’indagine indipendente sulle accuse mosse al signor Horner è stata completata e Red Bull può confermare che l’accusa è stata respinta”.

Quando il caso sembrava definitivamente chiuso, e la posizione di Horner nuovamente salda, durante la seconda sessione di prove libere sono state inviate ai vertici della FIA le chat incriminate, sotto forma di mail anonima, a circa 200 persone nel paddock tra giornalisti, i nove team principal dei team e i vertici di FOM e FIA; le chat conterrebbero conversazioni tra Horner e la dipendente, con anche un paio di immagini.
A questo punto la palla passa alla Federazione e a Liberty Media, che dovranno decidere il futuro dell’attuale team principal Red Bull.

Lascia un commento