F1| Arrivabene a sostegno della Ferrari: “La Rossa va sostenuta nei momenti di difficoltà”

L’ex capo della Gestione sportiva della Rossa ha voluto ribadire il suo pieno sostengo alla scuderia di Maranello in questo momento difficile, rilasciando parole di sostegno:”Forza ragazzi, il cuore e la mente sono con voi”.

Dopo aver raccontato quella che è la sua passione per le auto d’epoca diventando poi membro del consiglio d’amministrazione, nella giornata odierna Maurizio Arrivabene ha parlato ai microfoni di Sky Sport nella magnifica cornice della 1000 Miglia, che scatterà proprio oggi nella sua città nativa:Brescia

“Per anni sono stato lontano dalla mia città per motivi di lavoro”- ha commentato Maurizio – Il fatto che mi abbiano chiesto di far parte del Consiglio delle 1000 Miglia mi ha dato la possibilità di contribuire a questo meraviglioso evento”.

L’ex numero uno della Gestione sportiva della Ferrari ha voluto esprimere la sua vicinanza nella difficile situazione che la Ferrari sta attraversando in questo mondiale 2019 di Formula 1. Maurizio chiede ai tifosi del Cavallino di tener duro ma sopratutto di non far mancare il sostegno alla Scuderia, momenti in cui gli uomini di Maranello hanno necessità di sentire il supporto dei propri tifosi.

Arrivabene

In occasione della partenza della 1000 Miglia, Arrivabene non esprime alcun rancore verso la sua ex squadra, ma anzi dimostra di avere ancora molto a cuore il Cavallino:Mi sento sempre parte della famiglia della Ferrari. Come ha sottolineato l’amministratore delegato Camilleri – ha spiegato Arrivabene – e come ha ribadito lo stesso Presidente John Elkann, faccio sempre parte della famiglia, un’azienda per la quale ho lavorato per quattro anni e che mi ha dato tanto”.

Maurizio poi lancia un chiaro messaggio di sostegno ai ragazzi di Maranello, in il momento davvero difficile e delicato che sta vivendo la Ferrari davanti all’ennesimo mondiale in salita con la preponderante supremazia della Mercedes.

“Mi sono impegnato al massimo – ha ribadito il 62enne bresciano – ho dato tutto ciò che ho potuto, e nei momenti difficili ho avuto dei silenzi volontari, che mantengo ancora oggi. Se parlo è solo per invitare tutti a sostenere la squadra, tutti i ‘Ragazzi’, perché ho sempre pensato, anche quando lavoravo a Maranello, che è facile salire sul carro dei vincitori quando arrivano i podi, ma lo è molto meno sostenere la squadra nei momenti difficili. Ci tengo a ribadire un ‘Forza Ragazzi’, il cuore e la mente sono con voi, e mi auguro che tutti i tifosi facciano la stessa cosa. Il campionato è ancora lungo.” e con un incitamento conclude: “Ci vuole pazienza. Forza Ferrari! Forza ragazzi!

Maurizio, osservando la “sua” Brescia gremita dal rombo di storici gioielli che continuano a fare la storia del mondo delle quattro ruote e dalla storica manifestazione della 1000 Miglia, apre il suo cuore al made in Italy:“Queste macchine straordinarie dimostrano che noi italiani siamo in grado di fare grandi cose”.

Giuly Bellani

Intervista completa

Giuly Bellani

Sono una ragazza appassionata di F1 e Motorsport.