Il presidente della Ferrari John Elkann ha parlato del futuro dell’automobile e dei progetti rivoluzionari del marchio Ferrari.

In un momento molto delicato per la Scuderia Ferrari sul piano sportivo e politico in F1, John Elkann ha voluto ribadire, come diceva Enzo Ferrari, che “la macchina più bella è quella che deve ancora essere costruita. Bisogna ricordare sempre che c’è ancora moltissimo da fare: tutti i successi avuti non contano niente, quello importante è quello che c’è ancora da ottenere”.

In occasione della chiusura del master universitari ed executive presso la Bologna Business School, Elkann ha dichiarato che l’azienda emiliana “da allora riesce e continua a creare le auto più belle del mondo”. È essenziale “saper conciliare arte e tecnologia, artigianato e robotica, altissima prestazione e al tempo stesso enorme sensibilità ad altri aspetti. Questa – secondo John ElkannÈ una forza molto difficile che Ferrari è in grado di combinare per fare questo prodotto straordinario e fare sì che tutto il mondo possa conoscerlo”.
Le prossime automobili Ferrari devono essere sempre magnifiche dal punto di vista stilistico, vedi la rivoluzionaria SF90, oltre che all’avanguardia dal punto di vista tecnologico ed “è molto difficile fare prodotti ad altissima prestazione”, ha ammesso Elkann.

La Ferrari nasce in questo territorio grazie a una persona straordinaria (Enzo Ferrari ndr) che 90 anni fa ha creato la scuderia e poi 70 anni fa la società a Maranello. È la conferma dello stretto legame che unisce la Ferrari all’intero territorio. È in questi luoghi che il nostro brand, il più forte e riconosciuto al mondo, affonda le proprie radici per attingere la propria energia. È qui che, grazie a persone ricche di talento e di passione, nascono vetture che sono al vertice della tecnologia e dell’innovazione e che ogni volta riescono a superare sé stesse”.

Rosberg

In qualità di presidente di FCA e Ferrari, Elkann ha spiegato che “qualcuno guarda alle auto elettriche o alle vetture che si guidano da sole come problemi o minacce, mentre noi vediamo nei cambiamenti una straordinaria opportunità per la Ferrari. Il mondo dell’auto sta vivendo un momento straordinario per i suoi cambiamenti. È un momento affascinante che ci sta modificando”, anche per quanto concerne i più grandi costruttori. “Uno guarda all’elettrico e alla guida autonoma come un problema, noi in Ferrari la vediamo come una grande opportunità. Le straordinarie macchine che facciamo saranno ancora più uniche – ha annunciato John ElkannLe nostre auto sono uniche e come tali vengono riconosciute in tutto il mondo: più ci sarà tecnologia e cambiamenti” e più ci saranno riconoscimenti “se continueremo a essere quello che siamo e lo realizzeremo”.

Il segreto del successo per John Elkann risiede nella curiosità. “La cosa più importante che mi è stata insegnata è continuare ad essere curiosi. Apprendere, conoscere, ma è molto importante coltivare la curiosità. L’unico modo per rimanere attenti a quello che succede è essere continuamente curiosi. E poi è importante il coraggio: abbiate sempre coraggio delle vostre convinzioni”, ha concluso il successore di Gianni Agnelli.