Nel 2021 gli scenari della Formula 1 potrebbero capovolgersi completamente, quantomeno questo è il pensiero di Eddie Jordan.

L’imprenditore irlandese è stato molto esplicito ai microfoni di Top Gear, prevedendo il possibile passaggio di Lewis Hamilton in Ferrari affiancato dal suo attuale team principal, Toto Wolff.

È il momento giusto nella carriera di Lewis Hamilton per passare alla Ferrari – ha esordito Eddie Jordan a Top Gearciò che rende possibile questo scenario è il fatto che anche il contratto di Toto Wolff con la Mercedes scada nel 2020. Hamilton andrebbe in Ferrari soltanto con la consapevolezza di avere un suo uomo che possa proteggerlo da Leclerc, perciò credo che la Ferrari porterà a Maranello anche Wolff”.

L’ex boss della Jordan non ha molti dubbi sul fatto che a Maranello manchi una figura manageriale di riferimento come Toto Wolff, grande artefice dei successi della Mercedes.

Alla Scuderia di Maranello manca un manager con le corse nel sangue come Wolff – ha spiegato il fondatore della Jordan – uno che sappia gestire al meglio l’organizzazione di un team e le strategie di gara oltre che i rapporti tra i piloti. A Wolff avere nel curriculum personale anche un’esperienza in Ferrari fa gola, soprattutto se vincente”.

WolffLa dittatura della Mercedes in F1 è figlia anche di una concorrenza non all’altezza, la Ferrari e la Red Bull hanno lasciato il fianco scoperto all’avanzare del team teutonico che ha sfruttato l’occasione per fare incetta di titoli mondiali.
Dopo l’ennesimo mondiale al di sotto delle aspettative, la Ferrari, con il contratto in scadenza di Sebastian Vettel, ha già iniziato a guardarsi intorno per il 2021.

Al riguardo Eddie Jordan ha aggiunto: “Sono certo che Hamilton nel 2021 andrà in Ferrari insieme a Wolff, a Maranello non servono due numeri uno, ma non lasceranno andar via Leclerc. Per il monegasco la possibilità di batter Hamilton a parità di macchina sarebbe sicuramente imperdibile per dimostrare il suo valore”.

Dove andrebbe Sebastian Vettel?

Dalla Spagna si sono fatti insistenti le voci di un contatto tra il tedesco e il team McLaren. Le porte di Woking, però, sembrano chiuse dal giovane duo Sainz-Norris, entrambi hanno già dimostrato tutto il loro valore nel 2019.

Il pensiero di Jordan sul quattro volte campione del mondo tedesco: “Vettel non può tornare in Red Bull, perché Verstappen lo batterebbe nettamente. Se la Mercedes dovesse decidere di rimanere in F1, allora potrebbe virare su Vettel come premio di consolazione dopo aver perso Hamilton. Ma secondo me si ritirerà”.

Eddie Jordan

“Hamilton è il miglior pilota di tutti i tempi”

Eddie Jordan, in una recente intervista a Sport360, non ha dubbi che Lewis Hamilton sia il n.1 assoluto del Circus: “Ha lo stesso talento puro di Alain Prost, Ayrton Senna e Michael Schumacher ma anche di un campione del passato come Juan Manuel Fangio. Lo sport è andato avanti, ma stiamo parlando della F1 attuale e penso che Hamilton sia davanti a tutti”.

La scelta, infine, di Nico Rosberg di ritirarsi dopo il titolo 2016, secondo l’imprenditore irlandese è stata molto saggia. “Rosberg è stato intelligente quando ha deciso di ritirarsi, dal momento in cui non avrebbe mai avuto modo di vincere una seconda volta. Sono pienamente convinto che Hamilton può dominare come e quanto vuole“, ha concluso Eddie Jordan.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: