Notizie F1

Wolff: “Newey in Mercedes? Non stiamo aspettando un messia”

Toto Wolff ha ammesso che nessuna squadra “scarterebbe” l’idea di ingaggiare il leggendario progettista Adrian Newey, ma insiste sul fatto che la Mercedes non sta “aspettando un messia”. Il 65enne inglese sarà libero di unirsi ad una nuova squadra a partire dalla stagione 2025. Durante questa stagione, Newey ha lasciato ufficialmente la Red Bull, dopo quasi due decenni con il team e aiutandoli a vincere tutti i loro 13 campionati mondiali.

Newey, considerato il più grande progettista di auto di F1 di tutti i tempi, è stato fortemente collegato a Ferrari, Mercedes, Aston Martin e Williams nei mesi successivi all’annuncio della sua imminente partenza. Quando gli è stato chiesto se la Mercedes sarebbe interessata a Newey, Wolff ha dichiarato: Nessuna squadra può scartare Adrian. Ma deve integrarsi nell’organizzazione e deve volerlo. Quindi, penso, devi sempre guardare alle opportunità. Non è che oggi stiamo aspettando un messia“.

Toto ha poi ammesso di aver preso delle decisioni sbagliate con il primo cambio di regolamento del 2022. Nonostante ciò, l’austriaco crede di essersi posizionato sulla giusta via, a seguito dei progressi del team che hanno portato anche alla vittoria di Russell al Gran Premio di Austria.

“La Formula 1 riguarda la fisica. Un ingegnere direbbe ‘è semplice, cambia la fisica dell’auto’. Ma la verità è che gli esseri umani prendono decisioni. Credo che le decisioni che abbiamo preso fossero parzialmente sbagliate nel 2021. Abbiamo rimediato. Abbiamo cambiato la struttura: persone se ne sono andate, persone sono arrivate“.

Wolff ha infine concluso: “Abbiamo diligenza su come sono organizzate le nostre riunioni. Questo è il motivo principale per cui abbiamo fatto un passo avanti. I giorni in cui perdi sono i giorni che i tuoi rivali rimpiangono perché impari di più. È stato brutto, a volte, ma importante per sviluppare il team nella fase successiva.”

Lascia un commento

Formula 1 - Notizie F1, News Auto