Notizie F1

Verstappen deluso: “Red Bull non più la più veloce in F1”

Max Verstappen ha espresso delusione dopo il Gran Premio di Gran Bretagna, sottolineando che la Red Bull non possiede più la macchina più veloce in Formula 1. Il pilota olandese ha anche indicato che c’è “lavoro da fare” per il team dopo l’evento a Silverstone. fonte articolo racingnews365.com

Qualificatosi quarto, Verstappen ha finito secondo a Silverstone, ma questo è stato principalmente dovuto al ritiro di George Russell e agli errori della McLaren nel montare gomme soft su Lando Norris al ritorno dalle gomme intermedie.

All’ultimo pit-stop, Red Bull ha montato gomme dure su Verstappen, che non si sono degradate tanto, permettendo al campione del mondo di conquistare un podio dopo aver temuto di scivolare fino al quinto o sesto posto nelle prime fasi della gara. Nonostante il sorpasso su Norris verso la fine, Verstappen ha ammesso che la RB20 non è più la macchina più veloce in griglia.

“Se guardi gli stint medi, gli altri erano molto più veloci e si sono allontanati”, ha dichiarato Verstappen a Viaplay.

“La McLaren ha semplicemente scelto la gomma sbagliata, perché se Norris avesse avuto le gomme medie, non avrei avuto alcuna possibilità.

“C’è del lavoro da fare perché al momento non siamo i più veloci.”

Strategie vincenti di Verstappen

Nonostante le difficoltà di velocità durante un fine settimana relativamente tranquillo per il team a Silverstone, Verstappen ha elogiato le strategie adottate che hanno permesso alla Red Bull di lottare fino alla fine per la vittoria. Verstappen è arrivato secondo, a soli 1,4 secondi dal vincitore Lewis Hamilton.

“Abbiamo fatto le scelte giuste, ho chiesto di passare alle intermedie e è stato positivo, ma eravamo troppo lenti, le gomme si sono surriscaldate ma abbiamo preso la decisione giusta di tornare alle slicks”, ha commentato.

“Il team ha montato le gomme dure e è stata una buona scelta per me. Se avessi avuto le gomme soft, credo che sarei scivolato ancora più indietro.

“Finire secondo con una macchina troppo lenta e prendere le decisioni giuste, quello è stato il massimo.”

Conclusioni

Max Verstappen continua a essere critico nei confronti della Red Bull Racing, ma riconosce che le strategie intelligenti hanno permesso al team di ottenere risultati significativi nonostante le difficoltà di velocità. Il pilota olandese è determinato a migliorare e ritornare al vertice della griglia, lavorando sulle prestazioni e sulle strategie per le prossime gare della stagione di Formula 1.

Lascia un commento

Formula 1 - Notizie F1, News Auto