Valtteri Bottas tuona contro la sua squadra.


Aria di crisi in casa Mercedes, Valtteri Bottas si è scagliato contro la sua squadra al termine del GP di Francia a Le Castellet.

Il finlandese al termine della gara si è lasciato andare in un duro sfogo:”Perché ca**o nessuno mi ascolta quando dico che sarà una gara a due soste?”

Parole di fuoco che Valtteri Bottas ha poi confermato durante le interviste di rito a termine gara, decisamente con toni più pacati:”Penso che la strategia vincente oggi fosse quella delle due soste. Dirlo dopo è facile, ma è così. Non avevo più gomme anteriori negli ultimi 10-15 giri. Stavo solo cercando di portare la macchina a casa. Non è stato divertente l’ultimo stint: ero come un’anatra zoppa, ma naturalmente ho tentato tutto quello che ho potuto. Ho cercato di finire sul podio, ma le gomme erano completamente andate, quindi non c’era nessuna possibilità. Se avessi fatto due soste di sicuro sarei salito sul podio e avrei anche lottato per la vittoria della gara, questo è sicuro!”.

Non sorprende questa dura reazione da parte di Valtteri Bottas che, sembrerebbe, ormai vivere una situazione da separato in casa con la Mercedes, nonostante le parole di Toto Wolff, che starebbe andando sempre di più in direzione opposta alla sua, dal prossimo anno infatti il suo sedile dovrebbe essere occupato da giovanissimo George Russell.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: