Da alcuni fotogrammi si intravede il nuovo airbox della STR13

Nella giornata di ieri la Scuderia Toro Rosso ha acceso per la prima volta la power unit Honda, montata da quest’anno sulle vetture prodotte a Faenza. Dopo un’esperienza non certo esaltante con la Mclaren, il colosso giapponese tenterà una nuova avventura in un team con meno aspettative che probabilmente lascerà spazio ai tecnici nipponici per lavorare con più tranquillità.

Il fire-up del nuovo propulsore è arrivato tramite un breve video diffuso sui social dalla scuderia faentina, in cui siamo riusciti a cogliere anche qualche dettaglio della nuova monoposto.

Come si può notare da questo fotogramma, Brendon Hartley sta entrando a bordo di quella che è presumibilmente la STR13 Honda, ovvero il nuovo modello che sarà ufficialmente svelato a breve prima dell’inizio dei test invernali. Infatti il dettaglio più rilevante appare l’airbox sopra la testa del pilota. Esso si presenta modificato rispetto all’anno passato, con forme più sottili e larghe, probabilmente per favorire il raffreddamento del nuovo motore Honda. Non dimentichiamo infatti che la scorsa stagione la Toro Rosso montava i propulsori Renault ed il cambiamento della fornitura di power unit ha senza dubbio obbligato la squadra ad un lungo lavoro di adattamento del telaio ai bisogni della casa nipponica.

Ora tutti i motori sono stati accesi e ci avviciniamo sempre di più alle presentazioni ufficiali. In contemporanea alla squadra italiana anche l’Alfa Romeo Sauber ha acceso il V6 Ferrari per la prima volta, dunque è tutto pronto per lo svezzamento ufficiale ai test di Barcellona.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: