La Red Bull ha sforato il budget cap nel corso del 2021, ormai la questione è accertata, dai 4 milioni al di sotto del tetto massimo consentito dichiarati dai bibitari ai quasi 2 milioni di dollari oltre il budget secondo quanto invece accertato dalla Federazione, in un primo momento Red Bull aveva negato il tutto dicendosi molto delusa dall’amministrazione che la Federazione stava portando avanti, in un secondo momento invece i costi sforati sembravano imputabili ad un problema nella gestione degli stipendi, in particolare quello di Newey, che nonostante fosse il terzo membro più pagato del team non rientra ufficialmente sotto contratto Red Bull e potrebbe quindi essere che il suo stipendio vada a rientrare nei costi del budget cap. Ora c’è un ulteriore giro di boa e stando agli ultimi accertamenti sembrerebbe che le spese aggiuntive siano imputabili a catering utilizzato (che in Red Bull mangino caviale e champagne?), alle spese per i dipendenti che non hanno potuto lavorare poiché costretti a casa in malattia e anche a una gestione del fisco britannico che sembrerebbe aver aumentato la forbice di discrepanza.

Ora francamente la situazione sta diventando sempre più imbarazzante, non solo perché una sanzione da parte della FIA tarda ad arrivare, ma anche e soprattutto perché tutte queste speculazioni sui motivi di superamento del budget sono semplicemente imbarazzanti e ridicole, Red Bull non è certo l’unica scuderia che ha dovuto fare fronte alle tasse, né tantomeno è l’unica che ha dovuto considerare le malattie dei dipendenti o il servizio catering di ospiti vip e meccanici nel suo bilancio, per cui tanto vale smettere di coprirsi gli occhi con delle fette di salame bucate e converrebbe piuttosto prendere atto della situazione per punire i colpevoli in maniera esemplare, perché come ormai abbiamo ripetuto fino alla nausea in un mondo dove manca la certezza della pena, è verosimile pensare che il prossimo anno non vedremo monoposto sfrecciare sui circuiti ma missili terra-aria che sono stati sviluppati grazie ad un “superamento del budget cap dovuto a costi di catering e spese di gestione”.

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: