BAHRAIN

L’appuntamento n.2 della F1 si apre con una notizia non proprio entusiasmante per i tifosi di Alonso e della McLaren-Honda, il Pilota Spagnolo non potrà partecipare al GP perché i Medici della FIA non gli hanno rilasciato il nulla osta necessario dopo l’incidente di Melbourne, sembra che abbia una piccola frattura ad una costola, in genere questo tipo di lesione comporta dei dolori durante la normale respirazione e soprattutto a contatto, quindi immaginiamo che mettere le cinture e sottoporsi a svariati G di accelerazione e decelerazione non possa certo essere qualcosa di ordinario in uno sport come la F1; Alonso si è detto tranquillo ed ha accettato il responso e francamente, vista la dinamica dell’incidente, appare anche di poco conto la mancata partecipazione alla gara, perché le conseguenze potevano essere ben più gravi. Siamo sicuri che Alonso ci potrà comunque ‘deliziare’ con qualche suo commento, sempre tagliente e lontano dal politically-correct di una F1 dai protagonisti quasi ‘imbalsamati’, ricordo che al suo posto si sarà Stoffel Vandoorne.

Il circuito denominato Bahrain International Circuit sorge nel deserto, presenta un asfalto molto abrasivo, ma si correrà in seminotturna, con lo start che partirà poco prima del tramonto e una buona parte della gara illuminata dai riflettori, quindi la variabilità delle temperature sarà importantissima per la resa degli pneumatici Pirelli che qui ha portato Super Soft, Soft e Medium (secondo la scelta dei Piloti); da ricordare, inoltre, quanto siano messi alla corda gli impianti frenanti, la gestione degli stessi sarà infatti molto selettiva tra le Scuderie ed i Piloti e potrebbe esserci qualche sorpresa se tutto non funzionerà alla perfezione. Per quanto riguarda i consumi, benché siano molto alti, non dovrebbero esserci problemi, i Team hanno in mano già tutti i parametri necessari per gestire al meglio la gara, dopo due edizioni con i motori ibridi.

Il circuito è molto tecnico e trovare le traiettorie giuste è importantissimo soprattutto nel tratto più guidato, perché se si va sullo sporco si rischia di rovinare la prestazione delle gomme, visto che la sabbia del deserto si deposita facilmente sull’asfalto, quindi sia in qualifica che in gara ci vorrà una precisione millimetrica per ottenere il massimo rendimento dalla vettura. Si dovranno percorrere 57 giri per un totale di 308,238 Km, ci sono 15 curve 9 a Destra e 6 a Sinistra; qui si iniziò a correre nel 2004 e il Primo a mettere il proprio nome nell’albo d’oro è stato Schumacher che però si fermò ad una vittoria; il record è di Alonso con 3 vittorie, seguono Vettel, Massa ed Hamilton entrambi a 2; e Button a quota 1.

Lo scorso anno vinse Hamilton davanti a Raikkonen e a Rosberg, il giro più veloce in gara lo ottenne Raikkonen col tempo di 1:36.311 alla tornata n. 42, la Pole Position fu appannaggio di Lewis Hamilton col timing di 1:32.571. Questa è la terza edizione in cui si corre in seminotturna, tutte le altre si svolsero all’orario canonico, mentre nel 2011 la gara non si svolse per la critica situazione politica del paese.

METEO
A Manama piove molto raramente, anche se in questi giorni è accaduto il contrario, tra l’altro è arrivata anche della grandine, questo renderà la pista ancora più sporca del normale; è importante anche capire se ci sarà vento e quale intensità potrà avere per sapere quanta sabbia si depositerà sulla pista, la gara dovrebbe partire con una temperatura atmosferica di circa 25° per poi attestarsi intorno ai 22° nella seconda metà della corsa. E’ previsto, sempre per la gara, vento intorno ai 17 Kmh proveniente da Nord-Ovest.

ORARI TV
VENERDI’ 01 APRILE

Prove Libere 1 | 13:00 – 14:30 Diretta Sky
17:30 – 19:15 Differita Rai Sport
Prove Libere 2 | 17:00 – 18:30 Diretta Sky
23:00 – 00:45 Differita Rai Sport

SABATO 02 APRILE

Prove Libere 3 | 14:00 – 15:00 Diretta Sky
18:35 – 19:55 Differita Rai Sport
Qualifiche | 17:00 – 18:00 Diretta Sky
23:20 – 00:30 Differita Rai 2

DOMENICA 03 APRILE

Gara | 17:00 Diretta Sky
21:50 Differita Rai 2 RAI HD

Buon Week End di Formula Uno a tutti…

Frenate

Marco Asfalto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: