LA SF15-T HA IL PULL ROD MODIFICATO

Qualcosa abbiamo oramai capito dalle foto da noi ‘rubate’ e pubblicate immediatamente su Twitter, la famosa sospensione PULL-ROD sarà ancora presente sulla nuova SF15-T,

ma qualcosa appare essere cambiato finalmente, come del resto auspicavamo nell’articolo di ieri, sembra ci sia stata una modifica a tutto il complesso sospensioni anteriori, ipotizziamo (e capirete che ciò che scriviamo è il frutto di alcuni e poco chiari fotogrammi…)

1 fotogramma che mostra lo chassis della Ferrari SF15-T

che si sia lavorato sulla sospensioni ‘compattandole’. Da uno scatto sembra infatti che gli attacchi del triangolo superiore siano posti più in basso che in passato,

ora presumendo che il telaio non sia stato abbassato più di tanto o forse per niente, presumiamo che gli elementi della sospensione anteriore siano più ravvicinati in senso verticale e questo dovrebbe collocare il tirante della pull-rod in posizione quasi orizzontale, ovviamente, per ora, non abbiamo idea se lo scopo sia di avere un flusso d’aria più pulito o se invece si sono cambiati alcuni cinematismi per rendere tutto l’apparato più efficace perché, ricordiamo, questo schema di sospensione tende ad essere complesso per la regolazione dell’assetto, quindi, forse si è lavorato anche su questo, rendere le operazioni di regolazione più semplici e veloci. Per ora non ne sappiamo molto di più, ma dopo la presentazione della nuova vettura potremo darvi molte più notizie coinvolgendo anche l’Ing. Alberto Aimar che sicuramente saprà essere più esplicativo. Sotto riportiamo le foto ‘rubate’ dal nostro grafico nonché Coordinatore del blog, Salvatore Asero ed alcuni semplici ed elementari schemi della pull-rod.

Clicca sotto per ingrandire


Schema Pull Rod

 

 

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: