In seguito alla gara tenutasi a Jeddah, ricca di sorpassi, incidenti e bandiere rosse, Lewis Hamilton e Max Verstappen si stanno preparando alla sfida di Abu Dhabi, su cui potrete trovare maggiori dettagli sul sito. Ormai quasi alla vigilia della corsa che assegnerà al migliori pilota il Mondiale di Formula 1, abbiamo pensato di concentrarci su quelli che sono alcuni dei precedenti tra Hamilton e Verstappen, specialmente dopo che il pilota inglese si è portato a casa una vittoria sul percorso di Jeddah.

Max Verstappen, un eterno secondo?

Il GP di Arabia ha aggiornato una classifica a dir poco straordinaria, ovvero per la ventesima volta nel corso della sua lunga carriera, il pilota olandese ha concluso in seconda posizione sempre alle spalle di Lewis Hamilton. Qui stiamo parlando infatti di un vero e proprio record che trova dei precedenti solamente negli scontri tra Lewis e Rosberg, oppure tra Schumacher e Rubens Barichello. Questo ovviamente non vuol dire che l’olandese la darà vinta facile a Hamilton durante la sfida che domenica decreterà il Mondiale di F1 ad Abu Dhabi, anzi, Verstappen cercherà di fare il possibile sul percorso pur di accaparrarsi la tanto agognata vittoria e interrompere il record in questione.

verstappen
Verstappen

Bisogna anche notare che nel corso della storia della F1 sicuramente Max Verstappen non è l’unico eterno secondo. Per ricordarne alcuni possiamo citare Chris Amon, il quale può a suo malgrado contare undici podi senza essere mai riuscito a salire sul gradino più alto. Non possiamo poi dimenticare Nick Heidfeld, che si è classificato secondo per ben otto volte.

Tuttavia un non così piccolo dettaglio distingue Max Verstappen dai piloti finora citati, ovvero che l’olandese ha chiuso per venti volte al secondo posto non contro piloti diversi, ma sempre e solo contro Lewis Hamilton. Guardando al lato positivo per Verstappen, almeno il numero delle vittorie non è a quota zero.

Dobbiamo però aggiungere che Hamilton è sicuramente un caso particolare perché sulle sue 103 vittorie totali, ben 81 di esse sono state ai danni di soli cinque piloti, tra i quali spiccano Raikkonen, Verstappen, Bottas e Vettel. Tuttavia, è anche vero che proprio Vettel e Nico Rosberg sono alcuni degli avversari più temuti dal pilota inglese in quanto per undici volte è stato proprio Hamilton a finire in seconda posizione dietro uno di loro due.

Verstappen resta un fuoriclasse

Nonostante quanto detto fino ad ora, Max Verstappen resta uno dei migliori piloti di Formula 1 al mondo e non per niente si contenderà presto il Mondiale in Arabia Saudita. Basti pensare che solo nel 2021, fino a questo momento, il pilota olandese è salito sul podio per ben diciassette volte, uguagliando nientemeno che Schumacher nel suo record del 2002. All’interno di questo numero però troviamo un record ancora più straordinario, ovvero che in tutti questi podi durante l’anno corrente, Verstappen si è sempre classificato al primo o al secondo posto, anche se quando non vinceva si trovava sempre dietro ad un pilota della Mercedes.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: