Grandissimo l’impegno di Imperiale Racing nel Campionato Italiano GT 2016, la Squadra di Ivano Pignatti si è presentata al via in grande forma e col coltello tra i denti; due gli equipaggi nella classe SUPER GT3, le coppie Mirko Bortolotti – Jeroen Mul e Stefano Pezzucchi – Giovanni Venturini hanno lanciato la sfida a bordo delle Lamborghini Huracan dal caratteristico colore verde;

mentre nella classe GT CUP è toccato all’equipaggio formato da Ivan Benvenuti – Luca De Marchi cimentarsi nella competizione a bordo della Lamborghini Gallardo. E’ stata però la vettura n. 16 ad entusiasmarci di più nel 1° ACI RACING WEEKEND di Monza; Bortolotti e Mul hanno raggiunto il podio nelle due gare ed in circostanze ambientali completamente diverse portandosi al 2° posto nella classifica generale Piloti e mettendo subito un punto fermo, l’Imperiale Racing sarà una delle protagoniste in questo Campionato, notevoli i tempi in gara 1 della vettura n.16 con Mirko Bortolotti che arriva 2° alla bandiera a scacchi segnando tra l’altro il miglior tempo in gara con 1:47.583 al giro 13, ma ecco il grafico dei tempi di entrambi i driver; dal quale abbiamo tolto i giri dietro la safety-car (4-5-6)

imperiale_racing

Ottima la partenza di Jeroen Mul che supera due vetture nel primo giro portandosi poi in quarta posizione (partiva 7°) al momento del cambio Piloti (11° tornata), risulta avere il 2° miglior tempo al giro 8 proprio nel momento in cui era quinto e stava attaccando la 4° posizione; al cambio entra in vettura Mirko Bortolotti che segna subito il record della gara, un lap che gli ha permesso, nonostante il gioco dei cambi, di attaccare la vettura che gli è davanti e conquistare la 3° posizione, continua così ad attaccare portandosi poi al secondo posto al giro 16; da notare come Mirko sia stato il più veloce in pista nei giri 13-18-21-23-25 una costanza di rendimento incredibile se consideriamo che il 1° giro utile, quello d’attacco, dopo il cambio è stato il 13°, in pratica per 1/3 dello stint è stato il Pilota più veloce in pista, dato confermato dal Best Top Speeds, 1° posto con 289,1 Kmh sempre al giro n.13, seguito dall’altra vettura di Imperiale Racing, la n.32 con Venturini che ferma il contachilometri sulla cifra di 286,1 Kmh.

In GARA 2 con una pista veramente insidiosa, Bortolotti parte in 10° posizione dietro alla safety-car; sarà una gara da brivido per il Trentino che si mette alla caccia delle prime posizioni su una pista insidiosa, evitando anche alcune escursioni sull’erba di alcuni avversari, grandi riflessi e gestione del mezzo su un asfalto molto scivoloso, uno stint condotto con aggressività e sangue freddo che si concluderà alla tornata 12 quando Mirko cede il posto a Mul con la vettura in 4° posizione; Jeroen entra in pista e cerca subito di guadagnare posizioni attaccando inutilmente un’altra Lamborghini quella condotta da Alberto Di Folco; arriverà poi in 3° posizione per la foratura dell’Audi n. 8 condotta da Albuquerque.  Due bellissime gare per questo equipaggio che si lancia di diritto verso alti traguardi, i due driver sembra si integrino molto bene coadiuvati da un Team ai massimi livelli…

Marco Asfalto

 

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: