Formula 1 – Nonostante in tanti abbiano storto il naso per le ‘leggere’ sanzioni inflitte alla Red Bull in seguito allo sforamento del budget cap, Toto Wolff, team principal della Mercedes, si è detto piuttosto soddisfatto.

La Red Bull è stata ritenuta colpevole della violazione del regolamento finanziario avendo speso 1.8 milioni in più rispetto al limite imposto dal budget cap di Formula 1. La Federazione Internazionale dell’Automobile, dopo una lunga attesa, si è finalmente pronunciata comminando alla scuderia austriaca una multa di 7 milioni di euro e una riduzione del 60% del tempo utilizzabile in galleria del vento per lo sviluppo della monoposto.

Una punizione ritenuta da molti addetti ai lavori fin troppo leggera rispetto al vantaggio che Red Bull potrebbe aver acquisito tramite quegli 1.8 milioni di euro di sforamento nella stagione 2021 (una stagione, ricordiamolo, decisa all’ultimo giro dell’ultimo gran premio).

A non pensarla in questo modo, invece, è Toto Wolff, che si augura una perdita di prestazioni della Red Bull nell’immediato futuro:

“Per me la cosa più importante è la solidità della governance. Non hanno chiuso gli occhi, ma semplicemente seguito il procedimento. Per noi quel del 2021 è un capitolo chiuso ed è importante che sia stata comminata una sanzione. Vedremo ora cosa farà la Red Bull nella presentazione relativa al budget cap 2022 dato che avranno tutto l’interesse a fare le cose per bene sta volta. Speriamo che questo sia un deterrente sufficiente a fermare qualsiasi altra squadra dall’infrangere le regole in futuro. Penso che qualsiasi tipo di riduzione del tempo a disposizione in galleria del vento comporti una riduzione delle performance. Nel 2020 e nel 2021 abbiamo vinto il titolo Costruttori, quindi per 18 mesi abbiamo avuto il 7% di tempo in meno in galleria del vento ogni semestre. Ad esempio, Ferrari arrivando sesta nel 2020 ha avuto un sacco di tempo in più, così come noi ne avremo un po’ di più nel 2023 rispetto ai nostri avversari. Questa sarà una cosa che dovremo sfruttare al meglio”.

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: