La componente psicologica nello sport è fondamentale. La capacità di gestione delle proprie forze e dello stress determina la performance dell’atleta.

Sebastian Vettel ha lasciato una dichiarazione emblematica alla Bild: “Nel mio tempo libero leggo pochi articoli sulla F1 e di più sul calcio – ha spiegato Vettel – non permetto alle critiche di raggiungermi e questo mi salva mettendomi il cuore in pace”.

I numerosi errori stagionali del n.5 della Ferrari hanno sollevato parecchi dubbi sulla tenuta psicologica di Vettel.
Nonostante molti atleti, tra cui Rosberg nella lotta del 2016 con Hamilton, abbiano deciso di farsi assistere nella preparazione da un mental-coach, Sebastian Vettel non sente la necessità di un “allenatore” della psicologia: “Ho i miei metodi, sotto stress serve equilibrio”.

La vita spericolata di Lewis

Sul fronte opposto assistiamo ad un Lewis Hamilton che non commette errori ed invecchiando, come un buon vino, migliora con gli anni. Nonostante gli eccessi fuori dalla pista, il campione di Stevenage non sbaglia un colpo. Hamilton guida la classifica piloti con ben 40 punti di vantaggio su Vettel, ma questo non lo porterà ad adagiarsi nel prosieguo del campionato.

“Non ho motivo, guardando alle prossime gare, di pensare ‘ok lì mi basta quel risultato’. Devo pensare a vincerle tutte, e mi devo concentrare per cercare di farlo – ha dichiarato Lewis – arrivo ad ogni gara con quest’obiettivo”.

A sei appuntamenti dal termine della stagione Hamilton ha saputo trarre il massimo dalle sue potenzialità e da quelle della sua Mercedes W09. Il campione anglo-caraibico ha incastrato i suoi impegni extra professionali con grande versatilità. Nell’arco di dieci giorni Lewis ha trascorso oltre 50 ore in volo in cui ha lanciato la sua linea di abbigliamento targata Tommy Hilfiger.

Subito dopo il successo di Monza, Hamilton è partito alla volta di Londra, Shanghai e New York per affari. L’Independent ha citato Lewis in quanto “ha goduto del sostegno di Nicki Minaj, così come del rapper americano Travis Scott e della modella canadese Winnie Harlow, svelando la sua nuova linea di abbigliamento”.

Dopo questo tour de force, Hamilton è arrivato a Singapore e ha registrato la pole position con un giro incredibile. Dopo l’ennesima vittoria, il leader della classifica è stato avvistato a Dubai in dolce compagnia della rapper Nicki Minaj.

 

A Dubai con la rapper Minaj

Il quattro volte campione del mondo inglese e la cantante Nicki Minaj hanno postato alcuni scatti a Dubai in sella ad un quad nel deserto, infrangendo, inoltre, la legge degli Emirati Arabi Uniti ed alimentando le voci di una relazione fra le due star.
Una foto, pubblicata sul profilo Instagram di Hamilton, mostra la coppia che effettua il gesto del dito medio, ritenuto altamente offensivo nella cultura locale.
Gulf News riferisce che in genere è previsto un mese di carcere per i trasgressori. Pubblicare o commentare sui social ciò che è ritenuto nell’ immaginario collettivo offensivo è un ulteriore reato punibile negli Emirati Arabi Uniti.

Seguiremo gli sviluppi della vicenda. La guerra psicologica, intanto, tra Hamilton e Vettel riprenderà a Sochi dove la Ferrari ha un solo grande obiettivo: vincere per tenere aperto il mondiale di F1 2018.

View this post on Instagram

Riders🇹🇹🇬🇩

A post shared by Lewis Hamilton (@lewishamilton) on

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: