Max Verstappen ha vinto tre Gran Premi finora quest’anno, ma rincorre in classifica Charles Leclerc della Ferrari essendosi ritirato dal Gran Premio del Bahrain e d’Australia dove il monegasco ha vinto ogni volta.

Alla domanda su quanto sia diversa la lotta contro la Ferrari rispetto ai suoi scontri con Wolff, Horner ha risposto:

“Beh, Mattia è un bravo ragazzo. Quindi voglio dire, è solo un diverso tipo di competizione. Ma non si cancella Toto dalla lotta, è ancora presto. Siamo molto concentrati su noi stessi. Tutte e nove le squadre sono nostri concorrenti. L’anno scorso c’era anche molto altro fuori la pista mentre quest’anno ci stiamo concentrando su ciò che succede in pista e penso che le gare tra Charles e Max siano fantastiche.

Le prime gare sono state epiche. E se ciò continua per tutta la stagione, inevitabilmente, a un certo punto comincerà a traboccare man mano che diventerà più competitivo e la posta in gioco aumenterà nella seconda metà dell’anno. Quello che abbiamo visto finora è stata una corsa molto rispettosa, una corsa dura, ma una leale.”

Un’altra differenza fondamentale nella lotta per il campionato di questa stagione è che Leclerc e Verstappen sembrano avere una relazione molto più facile, avendo gareggiato e combattuto duramente l’un l’altro dai tempi del kart.

La scorsa stagione, le tensioni tra Verstappen e Hamilton sono esplose sulla scia di controverse collisioni al Gran Premio d’Inghilterra e d’Italia.

Horner ha detto a Miami che il livello di rispetto mostrato tra Leclerc e Verstappen è stato ammirevole.

“Si stanno divertendo a correre l’un l’altro, e speravo piuttosto che non fossimo pronti per un altro anno competitivo come l’anno scorso. Ma sembra che anche questo potrebbe andare fino in fondo.”

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: