Dopo solo due Gran Premi, il team Haas ha pochissimo da lamentarsi. Il ritorno di Kevin Magnussen in sostituzione a Nikita Mazepin, unito ad una macchina decisamente migliore, ha rappresentato la svolta.

Il pilota danese, infatti, ha collezionato già due risultati utili consecutivi, conquistando 12 punti tra Bahrain e Arabia. Tuttavia, non può dire lo stesso il suo compagno di scuderia Mick Schumacher che ha potuto guardare da lontano. Il tedesco in Bahrain ha sfiorato l’impresa del decimo posto, mentre a Jeddah un violento incidente durante le qualifiche lo ha costretto a guardare la gara in disparte.

Ciò che subito è saltata all’occhio è la condizione della sua monoposto, che ha stimato circa 1 milione di dollari di danni.

Sarebbe pressoché ingiusto dire che il giovane pilota sia soggetto a tali situazioni, ma l’anno scorso c’è stata una tendenza preoccupante. Ha dovuto saltare varie sessioni a Monaco, Francia, Ungheria e Arabia Saudita.

Ciò rappresenta un peccato per un giovane talento come lui che, però, sembra non riesca a trovare la giusta quadra.

Come ha detto a febbraio il capo del team Haas Guenther Steiner a The Race: “Sta cercando di trovare il limite. E non l’ha trovato. L’ha esaminato, ovviamente. Ma ora, ripensandoci, è acqua passata. È successo. Tutto è sopravvissuto”.

La sua stagione da rookie è terminata, dunque le attenuanti della sua prima stagione non reggono più.

In un annata storica come quella della Formula 1 2022, con nuovi regolamenti e nuove monoposto, determinati errori incidono pesantemente sul Budget Cap.

Il potenziale costo finanziario dell’incidente saudita è ben documentato e Haas non si divertirà a dover pagare più di $1 milione per riparare la sua VF-22 distrutta. Poi c’è la preoccupazione a catena che i costi di riparazione escano dal limite di budget di ogni squadra. C’è sempre una contingenza nel piano, quindi questo incidente specifico potrebbe non significare che Haas debba modificare il suo programma di sviluppo, ma aumenta il rischio che ciò accada nel corso dell’anno.

“Se usi tutti i soldi del limite di budget e hai un incidente come questo e spendi mezzo milione solo per una fattura di riparazione, ciò significa che puoi spendere mezzo milione in meno per aggiornamenti o sviluppo. E con mezzo milione, normalmente puoi fare un bel po’.” Ha dichiarato Steiner.

La Haas ha progettato una macchina abbastanza buona quest’anno, quindi determinate situazioni possono diventare scomode.

Ci dovrebbero essere molte più opportunità di riscattarsi per Schumacher, ed è fondamentale che le cogli, per le ambizioni di campionato della squadra e per la sua reputazione di giovane pilota. L’unico motivo per cui merita di essere ribadito ora è perché è successo di nuovo, all’inizio di una stagione importante. E per la prima volta, costa più dei soldi.

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: